Milan, Di Marzio e l’indiscrezione su Conte: tra volontà e fattibilità

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Di Marzio torna forte con il nome di Conte per il Milan, si parla di una possibile apertura dell’allenatore: la palla passa alla dirigenza

Il Milan sta cercando l’allenatore per la prossima stagione: Gianluca Di Marzio riaccende le luci su Antonio Conte. L’era di Stefano Pioli è agli atti conclusivi, la dirigenza rossonera sta facendo un casting per decidere chi lo sostituirà. I portoghesi Conceicao e Fonseca restano un’opzione valida, ma Di Marzio fa sognare i tifosi del Milan citando Conte e una sua possibile apertura.

La volontà di Conte

Si è spesso parlato delle difficoltà di portare Conte al Milan: uno stipendio molto alto, una personalità complicata e grandi richieste per il mercato. Tuttavia Di Marzio negli studi di Sky Sport sottolinea come l’ex Tottenham abbraccerebbe volentieri l’avventura rossonera.

“Il Milan non ha ancora trovato l’allenatore della prossima stagione, si prende il tempo necessario. Restano in ballo Fonseca e Conceiçao anche se non ci sono state accelerazioni con l’allenatore del Porto. Fonseca si è preso qualche giorno per decidere tra Marsiglia e Milan. So che Conte accetterebbe il Milan, da capire se il Milan affonderà su di lui. De Zerbi non è stato ancora contattato. Il ruolo di Ibrahimovic? Anche lui dirà la sua”.

Ultime news

Notizie correlate