Milan-Roma, Pioli: “Cerchiamo un difensore che sia anche un bravo regista”

0 cuori rossoneri

Milan-Roma – Stefano Pioli ha parlato nella classica conferenza stampa prepartita, alla vigilia di Milan-Roma . Leggi qui le sue parole:

Cosa si aspetta dal prossimo mese?

Il nostro progetto e avere tutti i giocatori a disposizione. La sosta ci ha dato una mano. Avevamo bisogno di lavorare bene. Chi abbiamo recuperato non può essere al 100% ma raggiungeranno poi la condizione.

Come si fa ad allenare in questa situazione?

Non è normale come situazione ma non lo è per nessuno. Primo obiettivo è preservare la salute di tutti. Un po’ di situazioni anomale ci sono e gli imprevisti possono capitare. Dobbiamo alzare la soglia di attenzione

Da Milan-Roma parte la rincorsa all’Inter?

Parte da domani l’obiettivo di vincere più partite possibili.

Quanti minuti hanno sulle gambe i recuperati?

Nessuno dei rientranti ha 90 minuti nelle gambe. Stanno ritrovando il ritmo negli allenamenti, avranno bisogno di giocare dei minuti.

Quanto è importante non fallire l’approccio?

Vedo nei miei giocatori grande convinzione e consapevolezza. Il nostro percorso è cominciato solo 2 anni fa. Vincere sarebbe un’impresa ma dobbiamo crederci. Le pressioni le abbiamo volute perché dobbiamo essere ambiziosi.

Al Milan può servire altro oltre il difensore centrale?

Le idee sono chiare e condivise. L’infortunio di Simon ci costringe ad avere un occhio di riguardo in quel reparto. Non ho fatto altre richieste.

Che mese sarà per Bakayoko?

Siamo rimasti con tre centrocampisti, anche se ci sono giocatori come Calabria, Florenzi e Saelemaekers che nel caso possono giocare in mezzo al campo. Da Bakayoko mi aspetto tanto perché so che è un giocatore forte. Avrà le sue possibilità.

Da chi ti aspetti di più?

Ho grandissima fiducia nei miei giocatori. Mi aspetto tanto da tutti perché abbiamo un progetto importante. Atteggiamenti, qualità e attenzione, questo ci aspettiamo.

Ibra e Giroud

Le mie scelte dipenderanno dalle condizioni di entrambi. Quando sono simili allora dipende dalle capacità tecniche. Le due punte dipendono dalle gare e dalle situazioni tattiche di ogni partita.

Pensi che ci sia la necessità di cambiare qualcosa rispetto al 2021?

Molti si soffermano sulle nostre posizioni iniziali ma il nostro è un sistema di gioco imprevedibile perché è in continuo mutamento. Quando avremo i giocatori adatti per cambiare e la situazione lo richiederà magari  lo faremo.

Ti aspetti qualcosa in più da Diaz?

Nelle ultime gare ha sofferto. Gli mancava brillantezza fisica. Dopo la sosta l’ho visto molto pimpante.

Che difensore state cercando?

Un difensore completo con tempismo e una buona predisposizione ad avere coraggio. Deve anche essere un bravo regista, capace di fare le scelte giuste quando ha la palla. Non credo sarà un mercato scoppiettante ma troveremo il giocatore giusto per noi.

Che partita sarà domani pensando anche alla gara di andata?

A Roma avevamo fatto una grande partita. Troveremo una squadra diversa sia tecnicamente che di mentalità, Mourinho ha fatto un grande lavoro. Nell’ultima trasferta del 2021 ha vinto a Bergamo, punta a tornare in Champions, quindi sarà una gara importante come lo saranno tutte le partite da qui a fine campionato.

Sul titolare in attacco in Milan-Roma

All’andata Zlatan aveva fatto una delle sue partite migliori. Ibra è pronto per giocare, così come Giroud. Vedremo chi giocherà dall’inizio

Possibile vedere posizioni diverse?

Si perché proviamo a esaltare le nostre caratteristiche e a mettere in difficoltà i nostri avversari.

Sulla situazione Covid in Serie A

Siamo tutti attenti a rispettare le regole e i protocolli. Sono gli altri organi a dover decidere cosa fare. È un momento delicato per tutti, nessuno si aspettava che i numeri si rialzassero così.

Cosa vuoi vedere del Milan del girone d’andata e cosa non vuoi vedere?

Voglio vedere una squadra con energia, che sappia portare avanti le proprie idee durante tutto l’arco della partita senza avere timore di qualche errore individuale o qualche situazione offensiva dell’avversario.

 

Leggi anche Sacchi alla GdS – “Puntate sul gioco, io vinsi anche senza Van Basten”

Milan-Napoli, Pioli in conferenza

 

 

 

 

photocredits: AC Milan

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live