Milan-Fiorentina, Conferenza Stampa

0 cuori rossoneri

Vigilia di campionato per il Milan, atteso dalla sfida contro la Fiorentina, valida per la nona giornata di Serie A.
Le parole di Daniele Bonera in conferenza stampa pre-partita.

PARTITA IMPORTANTE CON LA FIORENTINA

Partita difficile dopo che arriviamo dall’impegno di Europa League, ma noi siamo in un buon momento di forma e dobbiamo continuare. La Fiorentina è forte anche se non hanno passato un gran momento di forma.

SOLIDITA’ DIFENSIVA

Abbiamo fatto una buona prestazione a livello difensivo, aldilà di chi gioca cerchiamo sempre di imporre la nostra organizzazione, siamo contenti di tutti i giocatori, sia si Gabbia che di Romagnoli.

CERTEZZE DOPO PASSI FALSI

La partita con l’Hellas Verona non aveva cancellato le nostre certezze avevamo solamente bisogno di riposare dopo un periodo di grandi impegni. Quelli che sono rimasti dalla sosta hanno lavorato bene, ed anche chi è andato in nazionale queste nostro percorso. Il nostro percorso va giudicato giorno dopo giorno e lo staff ed i ragazzi abbiamo acquisito la giusta consapevolezza.

IBRAHIMOVIC

Verrà valutato la settimana prossima, è di buon umore e ci fa sperare in un rientro il prima possibile.

SUI NUOVI

Siamo tutti contenti dei nuovi arrivati, hanno subito capito le nostre richieste.

TONALI

Tonali sta facendo lo stesso percorso di Bennacer. Sta crescendo ed è un giocatore su cui facciamo molto affidamento e crediamo abbia tutto ha disposizione per diventare un giocatore importante e che possa stare in pianta stabile del Milan.

CALHANOGLU

Credo che faccia parte del percorso di ogni giocatore avere dei momenti più o meno positivi, ma l’apporto è sempre un qualcosa di prezioso confidiamo tanto in lui, aldilà dei numeri più o meno decisivi.

REBIC

Il problema al gomito non lo fa rendere al 100% della condizione, è leggermente bloccato anche per il suo modo di giocare. Sappiamo che appena arriverà al 100 della condizione tornerà il giocatore di prima, anche se già con il Lille ha fatto bene.

BRAHIM DIAZ

Abbiamo fatto delle considerazioni sulla partita di giovedì. Siamo contenti della rosa, Brahim ha una grande tecnica, una grande visione di gioco e potrebbe partire domani dall’inizio.

SUL SUO MOMENTO PERSONALE

Sono in attesa del mister, speriamo torni presto. È una esperienza che ho vissuto inaspettatamente in prima linea, ma ho bisogno ancora un po’ di pratica.

PUNTO SU ROMAGNOLI E LEAO

Romagnoli era a disposizione contro il Lille, abbiamo fatto una scelta considerando tutti gli impegni nelle prossime settimane. Leao ha fatto un controllo stamattina, è andato abbastanza bene, lo valuteremo giorno per giorno

LO STATO DI FORMA

L’augurio nostro è quello di restare lì in alto il più possibile. Quando ci accendiamo dobbiamo sapere che non deve mancare spirito di sacrificio e applicazione, sono le cose più importanti per rimanere in alto il più possibile.

PARAGONI TRA QUESTO MILAN E IL TUO MILAN

La prima nota simile la vittoria a Napoli, inoltre c’è un grande spirito nel fare le cose in allenamento. Queste sono le due grandi similitudini dei due Milan.

THEO HERNANDEZ

Ogni partita ha una storia a sé, dipende sempre dalle nostre richieste al giocatore e Theo interpreta sempre bene le partite. È evidente che sia un ottimo giocatore, con una grande abilità tecnica.

MIGLIORAMENTI DEL MILAN

Ci sono sempre situazioni da migliorare a livello tattico e tecnico, con questa applicazione di sicuro si può migliorare tutto. Certamente le palle da fermo sono migliorabile e soprattutto l’attenzione in queste situazioni. Ci lasciano l’amaro in bocca sia la traversa di Napoli e il gol su rimessa laterale in Francia.

BALLOTTAGGIO TRA GLI ESTERNI DI DESTRA

A destra siamo soddisfatti del lavoro di entrambi i giocatori, Castillejo ha fatto una buona gara giovedì coronata dal gol. Abbiamo da entrambi grande equilibrio, Saelemaekers è migliorato molto, siamo tranquilli.

Edoardo Sacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live