Atletico-Milan Pioli

Atletico-Milan, Pioli in conferenza: “Domani bisogna essere perfetti nelle due aree di rigore”

0 cuori rossoneri

Atletico-Milan Pioli – Alla vigilia di Atletico Madrid-Milan, Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa. Di seguito riportate le sue dichiarazioni:

Prima dell’allenamento hai radunato tutti. Cosa hai detto e dirai ai ragazzi?

Stamattina abbiamo fatto il video e abbiamo analizzato i nostri rivali che conosciamo bene. Il mio compito nella motivazione per questa partita è abbastanza semplice. Sappiamo che è una grande occasione e un’opportunità per rimanere in Champions.

Questo sforzo di doversela giocare nelle ultime due può essere un dispendio di energie o la squadra è temprata per le due competizioni?

La squadra è costruita per essere competitiva in entrambe le competizioni. Per molti di noi è la prima volta e abbiamo incontrato avversari di altissimo livello. Abbiamo dimostrato di non essere distanti da questi avversari ma ci manca ancora qualcosina. Dovremo fare una partita da 100%.

Tomori non in gruppo. Come sta Romagnoli?

Romagnoli sta meglio ed è pronto. Siamo gli stessi di Firenze con Daniel Maldini in più. Tomori per domenica ci proviamo. Dal problema all’anca è arrivato un problema all’otturatore, un muscolo che gestisce il movimento dell’anca”.

Hai pensato che per Tatarusanu ci sia stato un calo di attenzione dovuto alla sosta?

Penso che non si debba giudicare la prestazione per un singolo errore. Abbiamo perso a Firenze perché sia nell’area offensiva che in quella difensiva non siamo stati precisi. Abbiamo avuto meno precisione del solito. Purtroppo non abbiamo fatto gol nel primo tempo e subito quando loro non avevano tirato in porta. Questo è il calcio. Domani sera dovremo essere perfetti nelle due aree di rigore.

Terrai conto delle situazioni fisiche o pensi di giocarla senza problemi?

Il principio basilare è la condizione dei giocatori. L’infortunio di Rebic ci toglie una pedina importante e ci restano 3 (Ibra, Giroud e Leao) giocatori offensivi e di norma noi giochiamo con 2. Sicuramente sono valutazioni che farò, giochiamo ogni 3 giorni. Tutte le partite pesano tanto e vanno prese con attenzione e giocate con qualità.

Cosa pensa dell’incontro dell’andata?

Non serviva il finale di quella partita per capire le qualità. Sono una delle squadre in Europa che recupera di più nel finale. Ma può capitare anche a loro di essere ripresi. Le partite non finiscono mai e dobbiamo crederci fino al 95’.

Griezmann potrebbe esserci domani. Preferivi che non ci fosse?

L’Atletico ha tanti giocatori importanti. Sappiamo che dovremo giocare da squadra. Chiunque giocherà sarà pericoloso, ma anche noi come abbiamo dimostrato in parità numerica nella partita di andata.

Leggi QUI le parole di Sandro Tonali in conferenza

Leggi QUI le parole di Zlatan Ibrahimovic a PrimeVideo

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live