Milan-Newcastle, Tomori in conferenza: “Leao come i grandi, perché no?”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Milan, Tomori parla in conferenza prima dell’esordio stagionale in Champions League contro il Newcastle

Tre giorni esatti separeranno il Milan dalla sconfitta contro l’Inter quando tornerà in campo a San Siro per affrontare il Newcastle: in conferenza stampa, insieme a Stefano Pioli anche Fikayo Tomori ha toccato questo tasto nel giorno della vigilia del debutto in stagione in Champions League. Al fianco del suo tecnico, di seguito tutte le dichiarazioni dell’inglese sul match di domani.

Tonali e Leao

La conferenza di Tomori pre Milan-Newcastle comincia così: quanto ti è dispiaciuto non esserci sabato e, a maggior ragione, quanto vorrai dare domani?

Su Sandro Tonali, che domani tornerà a San Siro da avversario del Milan:

“Ovviamente sarà bello rivederlo. Abbiamo giocato tante partite insieme. Sarà bello rivederlo così presto dopo la sua partenza. Siamo però dei professionisti, quando comincia la partita l’amicizia non esiste. Vogliamo vincere, dopo la partita possiamo ricominciare ad essere amici. Durante la partita non siamo amici”.

Ci sono tanti giocatori forti che non giocano in Champions, ma altri giovani crescono: cosa pensi di Leao? Può prendere il posto dei grandi campioni come Messi, Neymar, Ronaldo?

“Perché no? Da quando sono arrivato qui a Milano lui èmigliorato molto. È molto importante per la nostra squadra e si è visto in Champions l’anno scorso. Può ancora migliorare, può diventare una delle nuove star. Speriamo che possa far bene già da domani”.

Ibra e il Newcastle

Che squadra è il Newcastle?

“Una squadra molto forte, con gambe davanti e fisicità dietro. Giocano tante palle in profondità. Sappiamo la partita che ci aspetta e poi dobbiamo dimostrare la nostra qualità con o senza palla”.

Cosa significa aver rivisto Zlatan Ibrahimovic oggi a Milanello, proprio dopo il derby perso?

 “Ibra ci dà fiducia, è una voce in spogliatoio e tutti lo rispettiamo”.

Poco prima, ai microfoni di Sky Sport Tomori aveva parlato anche degli errori commessi sabato sera:

“Conosciamo bene le nostre qualità, non volevamo perdere il derby ma così è stato e dobbiamo imparare da questi nostri errori. Cercheremo di fare meglio già nelle prossime partite di campionato e di Champions League”.

Come confermato da Pioli nella conferenza stampa al suo fianco, dopo la squalifica scontata nel derby il 23 ex Chelsea tornerà titolare contro il Newcastle. Resta da capire quali saranno gli altri cambiamenti, ma per quelli ci sarà spazio nel corso della giornata di oggi e (in parte) domani per saperne di più.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

conferenza tomori milan newcastle

Ultime news

Notizie correlate