Condò: “Cardinale, perché? Proprietà oscure, Maldini era il garante…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Anche Paolo Condò si aggiunge alla lunga lista di giornalisti che hanno criticato la scelta di Gerry Cardinale e del fondo RedBird di lasciare fuori Paolo Maldini dal progetto Milan: queste le parole dell’opinionista ieri sera durante l’episodio di “Calciomercato – L’originale” in onda sulle reti di SkySport.

“Maldini ha pagato anche una certa fermezza, cosa che probabilmente Cardinale ha ritenuto una ribellione ai suoi metodi: gli americani fanno così, ma non è detto che sia un modo di fare giusto… Credo che Cardinale abbia commesso un errore gravissimo mandando via Maldini in una maniera così brutale. Maldini è stato il garante del progetto Milan negli ultimi anni e noi non l’abbiamo giudicato soltanto per il suo grande passato da giocatore ma anche per il suo lavoro da dirigente”.

ALTRE NEWS MILAN – FURLANI ROMPE IL SILENZIO: “GRAZIE MALDINI! ORA AMBIZIONE FORTIFICATA”

“Ha sbagliato l’ultimo mercato, vero. Soprattutto con gli acquisti di Charles De Ketelaere e Divock Origi. Ma gli errori capitano. La cosa fondamentale è che in un periodo nel quale i passaggi di proprietà del Milan sono sempre stati oscuri, Maldini era il garante. Yonghong Li di chi era il prestanome? E Redbird con Elliott?”

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Condò Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate