Brusca frenata Comolli, Di Marzio: “Così sarà il nuovo Milan”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Gerry Cardinale frena su Damien Comolli: il Milan può dare continuità alla dirigenza attuale

Novità in casa Milan dopo le indicazioni degli ultimi giorni: si è a lungo parlato della possibilità di veder entrare l’attuale presidente del Tolosa Damien Comolli all’interno del management rossonero in veste di Amministratore Delegato. Tuttavia, potrebbe non essere più così. Lo riferisce Gianluca Di Marzio, il quale parla di una brusca frenata dopo l’incontro avvenuto con Gerry Cardinale.

Cambia il piano per il Milan del futuro?

Sul proprio profilo sito, il giornalista riferisce che questa mattina si è tenuto un importante meeting a Londra nel quale si è deciso che Comolli non avrà alcun ruolo nel club rossonero del futuro. Per questo, al Milan resteranno Furlani, Moncada e D’Ottavio nelle loro stesse posizioni. Tra i confermati, anche Zlatan Ibrahimovic come consulente supervisore. Rivoluzione, dunque, annullata.

Per quel che riguarda il futuro di Stefano Pioli, Di Marzio sottolinea che le valutazioni proseguiranno fino a fine stagione. A entrare dall’sterno sarà il solo Jovan Kirovski, che si occuperà dell’U23 con allenatore Daniele Bonera.

Ultime news

Notizie correlate