Commissioni agenti 2023: l’Inter domina, il Milan risparmia

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Chi ha speso di più in commissioni agli agenti nel 2023: domina l’Inter davanti alla Juventus, il Milan è solo quinto

Il mercato dei parametri zero è davvero così conveniente? Sicuramente il risparmio sul prezzo del cartellino di un calciatore è un fattore rilevante, ma per convincere un free agent a firmare è spesso necessario elargire importanti commissioni al suo procuratore. Nell’estate 2023, l’Inter si è portata a casa ben 4 parametri zero: Thuram, Sanchez, Cuadrado e Klaassen. Il Milan ha più acquisti dei concittadini, eppure ha speso molto meno in commissioni agli agenti.

I dati

Come riportato dal noto portale trasfermarkt, nel 2023, è l’Inter il club ad aver speso di più in commissioni: ben 34,81 milioni di euro. Segue, ben distanziata, la Juvenuts, a 23,05 milioni. E il Milan, che ha fatto ben 10 nuovi acquisti nell’ultimo calciomercato estivo? I rossoneri sono solamente in quinta posizione, con 15,27 milioni, meno di Fiorentina e Roma. In generale, nel quinquennio 2019/2023 il Milan ha speso 74 milioni in commissioni agli agenti (quarta posizione dietro a Roma 105, Inter 124 e Juventus 168). Stupisce notare come le spese pr i procuratori della Serie A siano in aumento per tutte le formazioni rispetto al quinquennio 2018/2022, ad eccezione di Juventus, Roma, Milan e Torino.

Ultime news

Notizie correlate