Milan, Trevisani: “Bravo Chukwueze, ma non cambio idea” Sabatini risponde

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Lampi di Chukwueze in Fiorentina Milan, si accende il dibattito: stagione deludente per Trevisani, Sabatini non ci sta

Riccardo Trevisani è intervenuto a Pressing su Mediaset dopo Fiorentina Milan: complimenti per Samuel Chukwueze, ma ancora non basta per convincerlo. Il nigeriano arriva da un gran gol con il Verona e da un’ottima prestazione contro la squadra di Italiano. A Pressing si accende il dibattito, per Trevisani i suoi numeri non giustificano l’investimento, Sandro Sabatini crede che non sia stata considerata una cosa.

Stagione deludente per Chukwueze: interviene Sabatini

Approvata la prestazione di Chukwueze in Fiorentina Milan, ma Trevisani sottolinea la sua previsione di inizio stagione:

“Ho visto una squadra balbettante dietro, ma anche molto propositiva. Abbiamo visto la miglior versione di Leao e di Chukwueze. L’ex Villarreal non è entrato nel tabellino, ma era vivo e gli riuscivano i dribbling”.

Cambi idea su di lui? “Per me 30 milioni rimangono troppi (Moretto ha fatto chiarezza sulle reali cifre di Chukwueze) e io ad inizio anno ho detto che avrebbe fatto 5 gol e 5 assist e credo sia difficile che ci arrivi, quindi la stagione resta deludente. Rimane un giocatore con dei limiti, guardate quanto ha speso il Milan per Leao e quanto per lui”. 

Alle parole di Trevisani ha voluto rispondere Sandro Sabatini: Su Chukwueze non si è considerata una cosa: è un ragazzo giovane, nigeriano e che viveva a Villarreal. Si ritrova catapultato a San Siro, quindi mettere 6 mesi almeno di rendimento spaesato ci sta. Per me ha grande qualità”. 

Ultime news

Notizie correlate