il 06/11/2023 alle 20:54

“Milan, mi spiace! Ma c’è un motivo”: parla il CT di Chukwueze

0 cuori rossoneri

Il delicato tema degli infortuni analizzato da un CT: Peseiro parla indirettamente con Milan e Napoli per Chukwueze e Osimhen

Lo stop che ha tenuto lontano dal campo Samuel Chukwueze ha procurato sei gare di assenza con il Milan, che si è ritrovato senza un’importante risorsa a causa di un infortunio con la Nigeria. Oggi, il Commissario Tecnico ha dato un’importante notizia: né l’ex Villarreal né Victor Osimhen saranno convocati per la prossima sosta. José Pereiro ha parlato ai microfoni di TVPlay trattando con attenzione il tema. Di seguito, le sue parole riportate dal sito stesso.

chukwueze milan

MILAN-PSG, 4 RIENTRI: CI SONO THEO E CHUKWUEZE! UN SOLO ASSENTE

Il caso Osimhen e la solita controversia

Come sta vivendo il 9 del Napoli il suo stop?

“Non è contento, perché ovviamente ha avuto un infortunio che non è una buona notizia per noi, per il Napoli e per il campionato italiano. Non sono state settimane semplici, su di lui hanno pesato i rumors sul contratto firmato, i temi di calciomercato e la questione del video di TikTok, soprattutto per un giocatore importante come lui. Ora, però, so che ha una grande voglia di tornare in campo quanto prima”.

Poi, il CT entra nello specifico delle solite querelle che avvengono tra club e federazioni:

“Il dato delle 27 partite saltate non mi lascia felice, perché chi paga Osimhen e chi ha la responsabilità del suo recupero è il Napoli. Noi cerchiamo di lavorare in contatto costante con tutti i club nei quali giocano i giocatori nigeriani per rispettare il programma di recupero di un giocatore. Però c’è un contrasto tra i club, la FIFA e la UEFA, perché la convocazione con la nazionale è importante per tutti, ma spesso un giocatore può infortunarsi con la nazionale e perdere diverse settimane. Questa polemica va avanti da tempo, ma mi dispiace che sia accaduto ora ad Osimhen”.

MILAN-PSG, SOS DIFESA: IN ARRIVO DUE RINFORZI DALLA PRIMAVERA

Chukwu rimane qui

E ancora:

“Sappiamo quanto sono importanti Osimhen e Chukwueze per Napoli e Milan. Il problema si pone soprattutto quando facciamo grandi trasferte verso l’Africa, perché lì le condizioni logistiche sono peggiori. Stiamo cercando di migliorare, ma mi dispiace per Napoli e Milan, stiamo cercando di lavorare affinché questo non accada. Abbiamo poi bisogno che siano al 100% entrambi anche noi, specialmente per la Coppa d’Africa”.

La situazione di Samu e l’importante annuncio:

“Per Chukwueze il discorso è diverso, probabilmente ci vuole più tempo. Ha grande forza, ma lui non solo deve adattarsi al calcio italiano, deve adattarsi al Milan, a una maglia che pesa tantissimo. Bisogna avere l’umiltà, la perseveranza, la coscienza che fa parte del percorso anche la panchina, anche l’attesa, senza perdere l’entusiasmo, perché questo rallenta il suo processo. È importante anche questa parte del percorso per diventare più forte: sono assolutamente sicuro che un giocatore come lui abbia enorme potenziale e che troverà spazio e diventerà un giocatore fondamentale anche per il Milan. L’infortunio ha rallentato il suo adattamento al Milan: lo sto chiamando spesso, cerco di incoraggiarlo perché ovviamente non è facile affrontare questo percorso con un infortunio. Resterà in Italia a lavorare per evitare qualsiasi tipo di rischio”.

OSIMHEN: “MILAN, DAI TEMPO A CHUKWUEZE! ANCHE IO ALL’INIZIO…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

chukwueze milan

NOTIZIE MILAN