Chiesa: “Il Milan è in Champions perché a noi è stata tolta”

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Chiesa lancia la sfida al Milan e non lesina sulle polemiche. Un quarto posto ancora troppo chiacchierato nonostante la decisione dei tribunali sportivi.

La sfida tra Milan e Juventus di settimana prossima si sta già scaldando, e non poco. Il primo a parlare è Federico Chiesa, attaccante bianconero intervistato stamattina da Tuttosport. Archiviata la pratica Borussia Dortmund, la concentrazione di Pioli e squadra torna totalmente sul campionato. Sabato il Milan è atteso al Marassi per la sfida con il neopromosso Genoa, ottima occasione per valutare nuovamente qualche seconda linea e far riposare qualche titolare. La settimana successiva, infatti, l’importante è recuperare al cento per cento la forma fisica in vista del big match contro la Juventus a San Siro, sfida storica del calcio italiano fondamentale per continuare ad assicurarsi la vetta. Sul confronto tra Milan e Juventus è tornato Federico Chiesa, trascinatore dei bianconeri in questo inizio di stagione.

FURLANI: “MONEYBALL? NON E’ CORRETTO! ECCO QUANDO IL MILAN AVRA’ IL SUO STADIO”

Chiesa: “Il Milan è arrivato quinto”

Federico Chiesa, intervistato nell’edizione odierna di Tuttosport, ha scelto di risollevare una polemica ormai (a nostro avviso) piuttosto morta e sepolta. Al centro, ovviamente, l’esclusione dalle competizioni europee che ha colpito la Juventus, favorendo il “ripescaggio” del Milan dal quinto al quarto posto: “E’ una Juventus alle prese con una situazione particolare, insolita nella storia del club. Ma lo è soltanto perché l’Europa ci è stata tolta dopo averla conquistata. Due volte, per altro, visto che anche con il -10 ci saremmo comunque qualificati per la Conference League“. Poi, la stoccata al Milan: “Le partite di Champions le guardo eccome, e rosico pure un po’, ma soltanto perché quel palcoscenico l’avevamo meritato e ci è stato sottratto. Il Milan è arrivato quinto e ora disputa la Champions soltanto perché a noi è stata tolta…”. Insomma, a nulla valgono le decisioni dei tribunali sportivi e della Uefa, la Champions League conquistata dal Milan grazie a una gestione corretta e oculata del bilancio del Club viene vista come un furto, un errore giudiziario.

CAPELLO: “QUESTA JUVENTUS COME IL MIO MILAN NEL ’91! LO SCUDETTO…”

La situazione in casa Juventus

Lasciando per il momento perdere sterili polemiche, in vista della partita contro il Milan, Federico Chiesa si è rivelato come l’autentico condottiero della Juventus nelle prime giornata di campionato. “Sto bene, anzi: sto benone. Il processo di recupero dall’infortunio è ormai alle spalle. Non voglio proprio più sentire la parola recupero: ora sono al meglio sia fisicamente che mentalmente. Penso solo a lavorare sodo per migliorare ogni giorno, con fiducia nei confronti della scelta del mister di avanzarmi. E credo di essere partito bene in questa stagione”. Chiesa, con i suoi quattro gol realizzati fino a questo momento, sarà insieme a Dusan Vlahovic l’osservato speciale della difesa del Milan a San Siro, nella speranza di non subire reti improvvise proprio come in un Milan-Fiorentina di qualche anno fa.

PAGELLE MILAN-FIORENTINA 0-1: DECIDE UN LAMPO DI CHIESA AL 73′

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

chiesa milan

Ultime news

Notizie correlate