“Mi spiace per il mio pronostico”: Milan, Padovan parla all’Italia intera

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Padovan ripercorre i suoi passi sul Milan e sulle altre italiane in Champions: il suo appello al calcio italiano

Brutta sconfitta martedì sera da parte del Milan, che contro il Borussia Dortmund ha visto in faccia la concreta possibilità di uscire dalla Champions League ai gironi. Se i due pareggi consecutivi contro i tedeschi e il Newcastle lasciano l’amaro in bocca, il secco 3-0 per il PSG e la debacle di San Siro portano in serbo tanta pessimismo in vista dell’ultimo appuntamento. Al netto dell’unica grande vittoria contro i parigini in casa. Adesso il destino europeo rossonero è appeso a un filo, e per la classifica è ancora presto esprimersi. Considerata la situazione attuale, la squadra di Stefano Pioli può piazzarsi ancora seconda, terza o quarta. A evidenziare la reale opzione di vedere i rossoneri fuori da “ogni Europa” è Giancarlo Padovan, che si confessa in un editoriale per Calciomercato.com.

“SAN SIRO HA VISTO QUALCOSA DI UNICO”: COSÌ TERZIC DOPO MILAN-DORTMUND

Serve un regalo

Infatti, dopo 5 giornate su 6 arriva il suo bilancio sul pronostico effettuato in sede di sorteggio e nel corso dell’intera fase a gironi. Parlando del Milan e del suo percorso in Champions League, il giornalista lancia un appello all’Italia per il ranking e, quindi, per le future edizioni.

“Tre su quattro ormai ci sono – esordisce. Due sicurissime (Lazio e Inter, che corre anche per il primo posto), una probabilissima (Napoli, che può anche pareggiare in casa con il Braga), manca la quarta (Milan, che deve vincere a Newcastle e sperare in un regalo del Borussia Dortmund contro il PSG)”.

MILAN, PICCOLO SPIRAGLIO APERTO PER GLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE: LO SCENARIO

Se si resta secondi…

Poi, Padovan continua sul Milan:

“Ragionevolmente gli ottavi di Champions League li dovrebbero mancare solo i rossoneri, battuti in casa, in maniera netta, dai tedeschi. Ovviamente sono il primo a essere dispiaciuto per il mio pronostico. Dopo il sorteggio e durante la fase a gironi, avevo detto e ripetuto che sarebbero passate tutte. Invece, assai probabilmente, il Milan resterà fuori ed è un peccato sia per il calcio italiano in generale, sia per il ranking in particolare. Tutti ormai sanno che se l’Italia delle coppe manterrà la seconda posizione, l’anno prossimo, in Champions League, avremmo diritto a cinque posti. Conquista che da sola spiegherebbe un progresso tecnico, tattico e agonistico”.

MAROTTA, CAPELLO E LA FRECCIATA AL MILAN: “MA QUALI ALGORITMI…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate