Milan, De Paola contro Cassano: “Gli è andata male, è la deriva”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il giornalista Paolo De Paola critica aspramente Antonio Cassano dopo l’ospitata a La Domenica Sportiva, anche sul talento del Milan Rafa Leao

Dopo gli interventi di discutibile gusto sul conto di Rafa Leao in collegamento con gli studi Rai, l’ex Milan e Inter Antonio Cassano viene attaccato da De Paola. Nel corso di un’intervista a TMW Radio, il giornalista si espone contro la sua presenza in televisione specialmente in riferimento alle critiche mosse ad Allegri e alla Juventus.

La combriccola, il populismo, la deriva

Innanzitutto, la premessa: La Domenica Sportiva che invita Cassano obbliga a delle riflessioni. Questo modo di fare critica è dirimente“. Poi, entra nello specifico: “È andata male a lui, Adani e alla loro combriccola perché si aspettavano una sconfitta della Juventus, invece la Juve ha vinto”.

Più in generale, successivamente, si sofferma sulla scelta dell’emittente: “Ribadisco: portare certi personaggi in televisione per la loro sgradevolezza allontana ogni tipo di critica. La critica viene accettata se viene posta nei giusti modi, ma portare un certo tipo di volgarità vuol dire solo grattare la pancia a un certo pubblico. Si parla di puro populismo“.

Infine, conclude: “Questo agguato televisivo non mi piace. La deriva presa da La Domenica Sportiva non va bene”.

Ultime news

Notizie correlate