Incontro Milan-Stoccarda, Pellegatti: “Due versioni, Guirassy lo prenderei subito ma non l’unico” (ESCLUSIVA)

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

L’incontro tra lo Stoccarda e il Milan: la versione del colloquio conoscitivo o quella che porta a Guirassy

Carlo Pellegatti è intervenuto come di consueto a Filo Rossonero per parlare dei temi di attualità di casa Milan tra allenatore, calciomercato con l’incontro con lo Stoccarda probabilmente per Guirassy. Il giornalista ha parlato della visita dello Stoccarda insieme a un agente molto conosciuto a Casa Milan nella giornata di oggi e del casting per il bomber. Qui le dichiarazioni di Carlo Pellegatti in esclusiva in collegamento con Radio Rossonera.

Incontro Stoccarda-Milan: le due versioni

“Qualcuno dice che sono contatti di conoscenza del gruppo manageriale del Milan, che si incontra con diverse squadre e questa può essere una versione, la versione più soft. La versione più logica è quella che si è parlato di Guirassy. Sono andati con un agente ben conosciuto in casa Milan, che è ancora l’agente di Pioli”.

Milan, Guirassy da prendere per Pellegatti

“Il discorso è questo. Si è passati da Sesko, che piace al Chelsea per 80 milioni a Zirkzee che più di una volta hanno fatto trapelare che dovrebbe essere l’obiettivo. Attenzione se dovesse arrivare Fonseca, come logica porta a David perché è un giocatore che conosce e sa ben utilizzare. Poi c’è questo Guirassy che in teoria per 17 milioni è un prezzo di saldo. Riguardo Guirassy c’è sempre il solito discorso che vale un po’ per tutti. Gloria reale la sua esplosione di quest’anno dopo tanti anni in cui era un buon giocatore e basta? Questo non si può sapere. 17 milioni lo prenderei subito, non l’unico ma intanto lo prendo, mi tolgo i 3,5 di Jovic a livello di ingaggio. Posso tenere solo Guirassy con una punta vera che può essere David, Sesko o Zirkzee e male che vada butti dentro Okafor in posizione centrale”.

 

 

Ultime news

Notizie correlate