Milan, Pellegatti: “Chiusa la pagina Pioli, Fonseca bravo, Conte avrebbe unito” (ESCLUSIVA)

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Si guarda al futuro, chiusa la pagina Pioli al Milan: il giudizio di Pellegatti su Fonseca e la sua speranza

Carlo Pellegatti è intervenuto in Filo Rossonero nel day-after del derby perso 1-2 dal Milan con l’Inter. Il giornalista ha commentato la sconfitta subita, l’ennesima dai cugini nerazzurri. Poi lo sguardo è già rivolto al futuro, al post-Pioli con l’augurio che cambi qualcosa nel clima che si vive nel mondo Milan. Pellegatti ha commentato il nome di Fonseca e ha risposto a una domanda su come arriverà la decisione del nuovo tecnico. Queste le parole di Pellegatti in esclusiva a Radio Rossonera.

Milan-Inter, Il commento di Pellegatti al match

“Io sono già proiettato sul futuro del Milan. Era un derby per fermare le 6 sconfitte consecutive, per evitare l’Inter festeggiasse una settimana prima e sarebbe stato bello all’ultimo minuto festeggiare un pareggio per rovinargli un pochino la festa”.

La speranza che cambi l’atmosfera nel post-Pioli

“Si chiude la pagina di Stefano Pioli. Un libro che si chiude, sarà bello rivederlo e scrivere le pagine di questo libro e ci saranno come tutti i personaggi controversi poi ci saranno libri e  contro Pioli. Magari ci saranno più pagine contro che pro. Si chiude la pagina, una pagina che ci lascia uno Scudetto e ci lascia delle cose da capire, che ci hanno portato a critiche pesanti. L’importante è che migliori l’atmosfera del mondo Milan. Triste la cattiveria nei giudizi. Sembra veramente fratelli che si ammazzano, calcisticamente parlando, questa la cosa più triste e squallida, ma sono un po’ pessimista prima che venga scelto l’allenatore. Ci sono già degli out a degli allenatore che sono stati appena nominati, se questo è l’inizio del post-Pioli non cambia nulla”.

Il giudizio su Fonseca

“Un allenatore che è bravo è Fonseca, però io so già che se arrivasse Fonseca comincerebbero…Conte avrebbe unito tutti, però sembra che non venga, quindi bisogna pensare a qualcun altro. Se non migliora questo clima diventa pesante per tutti anche per lo stesso allenatore e gli stessi giocatori”. Infine, è stato chiesto al giornalista la modalità con cui verrà presa la decisione. Questa la sua risposta, riprendendo le parole dell’AD Furlani: “Decideranno Ibra, Moncada, ovviamente parleranno con Furlani, e la sintesi dovrebbe farla Cardinale. Io ho capito così”.

Ultime news

Notizie correlate