Milan, Pellegatti: “Conte ingombrante, cercano queste due figure” (ESCLUSIVA)

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Carlo Pellegatti sull’ipotesi Conte per il Milan e i profili che la società sta ricercando più all’estero che in Italia

Carlo Pellegatti in esclusiva ai nostri microfoni a Filo Rossonero ha ribadito perché l’arrivo di Antonio Conte al Milan non è al momento possibile. Il giornalista ha specificato il profilo che stanno cercando i dirigenti n collaborazione con la proprietà. Qui un estratto delle parole di Pellegatti a Radio Rossonera.

Un’aziendalista, non una figura ingombrante

Carlo Pellegatti è intervenuto rispondendo a una domanda sull’eventuale Antonio Conte al Milan: “Conte no lo abbiamo già detto da 6 mesi, Conte per la proprietà ritiene ingombrante, ritiene che abbia delle esigenze. Loro cercano più un’aziendalista. Non che Conte non lo sia, però continuiamo ad andare avanti con questo nome e ogni volta che si avvicina qualcuno della proprietà la risposta è no, impossibile, rigidissima no”.

Pellegatti, la tipologia di allenatore ricercato dal Milan

Il giornalista ha argomentato la tipologia di profilo di tecnico che il Milan sta cercando. Si allontana l’ipotesi Lopetegui conferma Pellegatti: “Loro vanno a cercare un allenatore, tengono conto della piazza, cioè un allenatore che possa riempire un po’ gli occhi, il cuore e la mente dei tifosi oppure un giovane che abbia delle prospettive. Stanno cercando queste due figure, più all’estero che in Italia. Io però se arrivasse Xavi, non mi darà le garanzie di Conte, ma sarebbe una figura autorevole. Non mi risulta Lopetegui e tengono sempre in considerazione Fonseca”.

 

Ultime news

Notizie correlate