Cardinale: “Il Milan è una delle cose più emozionanti”