Caputi avverte il Milan: “Quanti giocatori nuovi! C’è un problema…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Rivoluzione in atto in casa Milan: Caputi solleva un dubbio

Dopo l’addio di Tonali non so in quanti si sarebbero aspettati un calciomercato così scoppiettante, il Milan ha già messo a segno diversi acquisti e non sembra volersi fermare. Il giornalista e storica voce di Italia 90, Massimo Caputi, è intervenuto a TMW radio mettendo in allerta i tifosi rossoneri: riuscirà Pioli a trovare una quadra con tutti questi cambiamenti? Non rischia di esserci un problema di assemblaggio? Caputi pone il tema, il campo come sempre sarà giudice ultimo.

Un commento sull’arrivo in Nazionale nello staff di Barzagli e Buffon?
“Sono favorevole a questo tipo di figure, sono fondamentali e importanti per esperienza, carisma. Possono dare un contributo enorme. Credo sia fondamentale non solo in Nazionale ma anche nei club”.

Milan, sembra vicino Musah. E sarebbe l’ottavo acquisto:
“E’ una rivoluzione. Quando inserisci tutti questi giocatori, evidentemente hai fatto un cambiamento importante, che va ad integrare una rosa buona ma che vuole proseguire su un percorso di crescita. Quando metti tanti giocatori nuovi, qualche piccolo problema nell’assemblaggio ce lo puoi avere, ma l’ossatura del Milan è importante. Fa impressione che dalla vendita di un solo giocatore si è rinforzata una squadra. Il campo ci dirà quanto si è rinforzata davvero”.

Juve, per ora solo Weah. Che ne pensa del momento attuale?
“La Juventus la potremo giudicare il 1° settembre. La campagna acquisti e cessioni sarà determinata dalle prossime operazioni, non credo che la Juve rimarrà così. E’ un lavori in corso. La Juve ha l’esigenza di rinnovarsi e di ripartire. E per ripartire bisogna fare le scelte giuste sui giocatori. E non è semplice in questo mercato. La Juve comunque oggi avrebbe già una squadra di livello. Vlahovic e Chiesa non hanno reso per quello che valgono, vedremo chi rimarrà dei due. E molto dipenderà anche dalle coppe. Se si gioca o meno la Conference inciderà anche sul mercato”.

Mourinho e Sarri: chi è più agitato al momento?
“Tutti e due hanno una casella importante da riempire. Ma tra le due squadre al momento credo sia più preoccupato Sarri, perché ha il doppio impegno e mancano le alternative oltre al vice Milinkovic. Mancano almeno 3-4 giocatori. Se stai in Champions e poi esci subito non è una bella cosa. Tra i due deve lavorare di più la Lazio”.

Napoli, rinnovo di Osimhen a un passo:
“Da campioni d’Italia e con queste ambizioni, tenerlo ancora un anno è fondamentale. Sappiamo che il Napoli è fortissimo, ma perdendo Giuntoli e Spalletti il Napoli ha perso tanto. Per questo Osimhen è importante che rimanga”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

 

acquisti milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate