Capello: “Difficile che il Milan vinca lo scudetto. Il Napoli è favorito”

I più letti

Fabio Capello ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera, tanti i temi trattati nel corso della chiacchierata: dal mondiale in Qatar appena concluso, alla corsa scudetto che riprenderà tra una decina di giorni. Passando anche per una valutazione di due rossoneri che nel mondiale sono stati assoluti protagonisti, arrivando fino alla finale con la Francia, parliamo ovviamente di Theo Hernandez e Olivier Giroud.

LEGGI QUI ANCHE    -FABRIZIO ROMANO SVELA IL RETROSCENA CLAMOROSO: “IL MILAN HA CHIUSO LA PORTA A ZIYECH PER COLPA DI… LUKAKU!”-

Ecco il pensiero di Capello sul Mondiale appena concluso:
Una cosa che mi è rimasta impressa è la compattezza delle squadre: praticamente nessuna ha giocato con la difesa alta. Ho sentito parlare di tanti moduli, ma tutti quanti hanno giocato con il 9-1: compatti in difesa e poi all’attacco con tanti giocatori. Inutile inventare altro. Poi se giochi con tre centrali hai un’idea più difensiva, con quattro difensori hai un’idea più offensiva. I maxi recuperi? Con tutti fischi e le punizioni che ci sono in Italia, i recuperi del Mondiale sono il minimo. Mi aspetto questa applicazione, perché è giusto che tutti giochino lo stesso numero di minuti“.

LEGGI QUI ANCHE   -ARNAUTOVIC: “IBRAHIMOVIC? PARAGONE IMPOSSIBILE! IO E BALOTELLI DUE BAMBINI”-

Capello sul mondiale di Theo e Giroud:
Il centravanti sembra un ruolo in via di estinzione, è rimasto Giroud che è stato un bell’esempio per il ruolo, ma è mancato comunque Benzema alla Francia. Theo invece l’ho visto con il freno a mano tirato, con Mbappé davanti non ha avuto modo di spingere come al suo solito. Mbappé con il suo gioco non glielo permetteva.”

Sulle voci di Ancelotti prossimo ct del Brasile:
Lui è per tutte le stagioni, sarebbe bellissimo. Ma credo non si farà: prevarrà l’orgoglio nazionale brasiliano.”

LEGGI QUI ANCHE   -MAIGNAN, MESSAGGIO SOCIAL: “E’ L’ATTERRAGGIO CHE CONTA…”-

Infine il pensiero di Capello sulla corsa scudetto:
Sarà un altro campionato quello che ripartirà il 4 gennaio, dove i giocatori saranno freschi e riposati. Per me sarà bellissimo, di grande intensità, con un calcio verticale come quello visto al Mondiale. Non credo però il Milan possa fare il bis quest’anno. Il Napoli è favorito, ha avuto anche meno giocatori impegnati al Mondiale, potrà essere un vantaggio. Nella prima parte di stagione gli azzurri mi hanno impressionato per convinzione, qualità e alternative a disposizione“.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Fabio Capello
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate