Capello su Diaz: “Devo fare mea culpa, che qualità e che testa!”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Capello parla di Brahim Diaz nel post Milan-Napoli

Un grande Milan supera il Napoli nel primo capitolo della doppia sfida valida per i quarti di finale di Champions League. È la rete di Bennacer a regalare la vittoria ai rossoneri, che andranno al Maradona forti di una rete di vantaggio. Nel post gara, a Sky Sport era presente anche Fabio Capello, pronto a commentare le prestazioni delle due squadre.

ULTIME NOTIZIE MILAN – ELMAS NON CI STA: “L’ARBITRAGGIO UNA COSA MAI VISTA, GIALLI A SENSO UNICO”

Elogiando la partita giocata dai rossoneri, l’ex allenatore ci tiene a intervenire anche su un singolo: Vorrei parlare di Diaz, perché io vorrei fare mea culpa. È un giocatore che a me non piaceva, secondo me non era da Milan e aveva solo qualche cosina. Ma è maturato tanto fisicamente, è maturato come qualità e anche come testa”.

Poi, Capello continua su Brahim Diaz: “Prima quando aveva la palla faceva qualcosina, adesso fa le cose, che è diverso. Mi piace molto“. Poi, concorda con la considerazione del giornalista Paolo Condò: “È l’effetto migliore di De Ketelaere: quello di aver svegliato Diaz e di averlo costretto a crescere”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI SPORTIVI DI OGGI (13/04/2023)

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

capello diaz

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate