il 20/01/2024 alle 15:06

Primavera 1, Bonanomi affonda il Milan di Abate: vince l’Atalanta

0 cuori rossoneri

Il gran gol di Bonanomi ha permesso all’Atalanta di battere il Milan Primavera, che ci ha provato nel finale soprattutto con Camarda

Il Milan Primavera ha affrontato a Zingonia l’Atalanta nella prima giornata di ritorno del Primavera 1. La squadra di Abate è reduce dal pareggio 1-1 agguantato nel finale contro il Torino, che non ha permesso ai rossoneri di accorciare le distanze dall’Inter capolista. Ancora tanti assenti nei rossoneri, a causa delle chiamate della prima squadra, mentre percorso inverso per Pellegrino e Davide Bartesaghi. La dea, che ha avuto un inizio di Campionato non facile arriva da una sconfitta per 1-2 con la Fiorentina, subita nel recupero e concretizzatasi nel tempo di recupero. Qui per il resoconto scritto di Atalanta-Milan.

Il resoconto di Atalanta-Milan Primavera

MILAN-TORINO PRIMAVERA, LA RIPRENDE BONOMI SOTTO GLI OCCHI DI IBRA

Il gran gol di Bonanomi sblocca il match

Il match tra Atalanta e Milan, diciottesima giornata del Campionato Primavera è iniziata in sordina, ma il primo squillo è coinciso con il primo gol. Il vantaggio dell’Atalanta al 19′ grazie al tiro da fuori di Andrea Bonanomi, il quale 2 minuti dopo è stato anche ammonito. I rossoneri sono rimasti tramortiti dal gol e al 24′ la formazione di mister Bosi è andata vicina al raddoppio con Colombo. Al 42′ si è reso per la prima volta pericoloso il  Milan, ovviamente da parte di Francesco Camarda. Il classe 2008 si è girato in area di rigore trovando la risposta di Pardel.

BARTESAGHI AL MONZA,  ORA IL MILAN CAMBIA IDEA: GALLIANI PRONTO A CHIUDERE

Non basta Camarda: Atalanta-Milan Primavera 1-0

Nella seconda frazione è stato il solito Camarda a provare a rimettere in parità per il Milan. Al 53′ sull’asse con Hugo Cuenca mentre al 73′ ha impegnato Pardeli con un tiro da dentro l’area di rigore. Grandissima occasione per i rossoneri, oggi in maglia bianca all’87’ con il neoentrato Simmelhack. Il danese classe 2005 si è involato verso la porta di Pardel scoccando un tiro incrociato rasoterra che ha costretto il portiere della dea a distendersi. Al 90′ è stato Bartesaghi a provare a pareggiarla con un colpo di testa su cross di Bonomi, ma il 2005 della prima squadra di Pioli non ha inquadrato la porta. Il Milan questa volta non è riuscito a rimettere in sesto la partita come accaduto all’andata e in altre occasioni recenti come contro il Torino. La formazione di Abate è uscita sconfitta per 1-0 dal campo di Alzano Lombardo. Fermata pesante per i rossoneri, perché l’Inter scappa a +6 e domani Torino e Sassuolo potranno tentare il sorpasso in classifica. L’Atalanta, invece, si è avvicinata a -2 dal diavolo. Prossimo match per la squadra di Abate, lo scontro diretto di sabato prossimo alle 11 al Puma House of Football contro la Roma.

ATALANTA: Pardel; Tavanti, Comi, Tornaghi, Ghezzi; Colombo, Manzoni, Armstrong; Bonanomi (77′ Fiogbe), Vavassori (77′ Martinelli), Vlahovic. Allenatore Giovanni Bosi.

MILAN: Raveyre; Bakoune, Nsiala, Pellegrino, Bartesaghi; Malaspina, Eletu (71′ Sala); Scotti (61′ Liberali), Cuenca (71′ Simmelhack), Bonomi; Camarda. Allenatore Abate.

GOL: 19′ Bonanomi (A)

AMMONIZIONI: 21′ Bonanomi (A), 63′ Pellegrino (M), 80′ Sala (M), 89′ Orbic (A)

LA PRIMAVERA DEL MILAN IN NAZIONALE: TROPPA SPAGNA PER ZEROLI E BARTESAGHI

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

NOTIZIE MILAN