Milan, è Camarda-show con l’Italia U17: Belgio travolto 5-3

I più letti

Camarda show in Finlandia: dopo che l’Italia U17 si è ritrovata in doppio svantaggio, la punta della Primavera del Milan al 20’ conquista il rigore realizzato dal compagno di club Liberali; al 45’ pareggia con un gol di rapina (anche se verbalizzato come autogol), al 50’ segna su rigore e al 57’ firma la doppietta personale.

Secondo appuntamento in questa pausa Nazionali per gli Under17 azzurri: l’Italia sfida a Vantaa (in Finlandia) i “diavoli rossi” del Belgio con l’obiettivo di assicurarsi l’accesso ai prossimi Campionati Europei di categoria programmati per l’anno corrente a Cipro. Per il Milan, di nuovo titolari Francesco Camarda, Mattia Liberali e Alessandro Longoni; chance dal 1’ minuto per Emanuele Sala; partenza dalla panchina per Mattia Cappelletti.

Partita frizzante, ricca di rigori

Il risultato finale sorride ai ragazzi di mister Favo che schiantano i belgi di Penneman per 5-3. Partenza shock per gli azzurrini: dopo 23 secondi una distrazione della difesa permette al Belgio di passare in vantaggio con Da Costa; l’Italia soffre maledettamente gli affondi dalle corsie esterne e subisce anche il raddoppio al 14’ targato Furo. Al 18’ Camarda però si procura (di nuovo) un calcio di rigore: Liberali si incarica della battuta e spiazza Doucourè. A pareggiare i conti nei minuti di recupero della prima frazione di gara è proprio lo stesso Camarda che si infila tra i difensori belgi e con la una deviazione manda fuori tempo l’estremo difensore avversario. Nella ripresa bastano 3 minuti agli azzurini per ribaltare il risultato conquistando un ulteriore penalty e questa volta a realizzare è proprio Francesco Camarda. Il classe 2008 milanista non si ferma più e al 56’ cala il poker e firma la doppietta personale. Qualsiasi calo di concentrazione è bandito in questa partita, infatti al 62′ Decresson infila Longoni. L’Italia però non perde mai lo smalto e al 76′ chiude definitivamente i giochi con Ciardi che sigla il 5-3 azzurro nuovamente da calcio di rigore (il terzo del match).

Le prestazioni dei rossoneri

Dopo il doppio svantaggio per l’Italia nel primo quarto d’ora del primo tempo, sono gli attaccanti rossoneri a ribaltare il risultato: secondo gol per Liberali (autore di una brillante prestazione) che riapre i giochi realizzando il calcio di rigore guadagnato dal compagno di squadra Camarda. Per quest’ultimo è una partita in crescendo: prima ci mette lo zampino per il momentaneo 2-2, poi firma la doppietta personale con un calcio di rigore e un rasoterra insidioso.

Prestazioni rivedibili invece per Longoni e Sala: il portiere classe 2008 è incolpevole sul primo gol belga in avvio gara, in occasione delle altre due marcature avversarie invece rimane troppo piantato sulla linea di porta; il centrocampista classe 2007 viene sostituito all’intervallo dopo l’ammonizione per un intervento scomposto. Ingresso in campo di Cappelletti nella ripresa e autore di una prestazione sicuramente sufficiente.

Ultime news

Notizie correlate