Camarda, 2 gol da Campione d’Europa: Milan protagonista nell’Italia U17

I più letti

È storia! L’Italia U17 conquista per la prima volta l’Europeo di categoria: la decidono Coletta e la doppietta del baby bomber del Milan Camarda

È l’atto finale: dopo aver superato Polonia, Slovacchia e Svezia nei gironi, la temuta Inghilterra ai quarti e la Danimarca in semifinale, l’Italia U17 è pronta ad affrontare il Portogallo nella finale dell’Europeo di categoria. La formazione portoghese ha perso solo contro la Francia nel proprio girone e nella semifinale contro la Serbia ha recuperato gli avversari dopo essere stati sotto di due reti; gli azzurrini arrivano invece da un esaltante percorso netto. Alla Limassol Arena a trionfare è nettamente l’Italia, con un sonoro 3-0: gli azzurrini chiudono il primo tempo in doppio vantaggio grazie alle reti di Coletta e Camarda, che per la gioia del mondo Milan realizza anche il 3-0 finale per l’italia U17. Per la nazionale azzurra U17 è la prima storica vittoria di questa competizione, dopo 3 finali perse.

Campioni d’Europa!!!

L’Italia la sblocca al 7’ grazie all’inzuccata di Coletta che mette in rete il suo terzo gol in questo Europeo. Camarda va vicino al raddoppio pochi minuti dopo ma l’estremo difensore portoghese si oppone; bastano pochi minuti però all’attaccante rossonero che riesce a mettere il pallone in rete al 16’ con una pazzesca azione personale avviata da Cama (il quale va a centimetri dal 3-0).

Il Portogallo si fa vedere nel finale del primo tempo impegnando in un paio di occasioni Pessina ma gli azzurri reggono. Nella ripresa Mosconi sporca subito i guantoni a Diogo Ferreira: l’attaccante dell’Inter al 49’ serve l’assist per la doppietta di Camarda. All’88′ l’Italia va vicinissima anche al poker ma Lauricella è in posizione irregolare. Ma gli azzurrini possono comunque festeggiare perchè con un tris ed un clean sheet abbattono il temutissimo Portogallo e si laureano Campioni d’Europa.

Le prestazioni dei rossoneri

Anche per l’ultima e più importante partita, tutti i rossoneri convocati da Mister Favo sono schierati negli undici titolari (unico assente ovviamente Longoni a causa dell’infortunio alla testa riportato dopo la partita contro l’Inghilterra) e hanno contribuito in maniera attiva al raggiungimento di questo straordinario risultato. Camarda in modalità goleador: inizia sin da subito a flirtare con il gol che gli riesce al 16’, poi al 49’ mette in rete il 3-0 e la doppietta personale prima di uscire al 90′ fra gli applausi.

Liberali nei primi minuti di gioco riesce con un colpo di magia a districarsi tra i difensori portoghesi e a mettere il compagno di club Camarda davanti alla porta, al 70’ cerca la conclusione da posizione defilata prima di lasciare il campo; per tutto il match serve palloni illuminanti ai compagni. Sala prova la conclusione dalla distanza al 33’, bloccata dal portiere; partita di grande sostanza per lui, ferma tutte le azioni portoghesi in mezzo al campo prima di uscire al 78’. COMPLIMENTI RAGAZZI!!

Ultime news

Notizie correlate