“Lui in Calhanoglu ci ha creduto, il Milan no”: Condò bacchetta