Calhanoglu chiama Kessié: “Qui i campioni sono sempre ben accetti…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport questa mattina con tanto di prima pagina, l’ex centrocampista del Milan Hakan Calhanoglu è tornato a parlare del suo passaggio all’Inter, aggiungendo un appello speciale all’ex compagno di squadra in rossonero Franck Kessié.

Mai successo che un ex milanista fosse così amato all’Inter: quando è scattata la scintilla?
«All’inizio i tifosi avevano dubbi, come è normale che sia: sostituire un gran giocatore come Eriksen venendo dal Milan non era facile. Ma io ero sicuro che, cominciando a giocare, sarebbe cambiata la musica e mi avrebbero apprezzato. L’amore è stato spontaneo, senza bisogno di gesti teatrali: è cresciuto pian piano senza una vera scintilla».

I tifosi della sua ex squadra, però, non l’hanno mai perdonata e la insultano a ogni gara: cosa l’ha ferita di più nelle ultime tensioni col Diavolo?
«Mettiamola così: per metà della città sono un idolo e per metà un nemico. Metà mi ama e metà mi odia. In una stessa giornata mi è capitato di sentire per strada insulti milanisti e cori interisti. È qualcosa che ha a che fare col calcio: non sarò né il primo né l’ultimo a vivere una situazione così. Ma ormai non ci faccio più caso: il passato è passato. Ho un carattere duro che mi aiuta ad andare oltre. Diciamo che, se penso di avere ragione, mi difendo sempre, senza paura. E alla fine di tutto mi basta semplicemente l’amore del popolo interista».

ULTIME NOTIZIE MILAN – L’INTERVENTO DI CARDINALE AL FINANCIAL TIMES: “I TIFOSI HANNO FATTO LA LORO PARTE, ORA TOCCA A NOI!”

ULTIME NOTIZIE MILAN – NUOVO STADIO A “LA MAURA”? I PROSSIMI PASSI DEL MILAN PER EVITARE VINCOLI

E un derby nei quarti Champions le piacerebbe?
«Molto, sarebbe storia!».

Calhanoglu, si vedrebbe bene di nuovo con Kessié il prossimo anno?
«È un amico e un grande giocatore: qui i campioni sono sempre bene accetti… Parliamo tanto, è vero. Lui sa di giocare per una grande squadra, ma sa anche che l’Inter non sarebbe meno».

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Calhanoglu Kessié Milan Inter

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate