Un nuovo arrivato al Milan doveva andare allo United: il retroscena di mercato

0 cuori rossoneri

Una particolare storia di mercato coinvolge Milan e Manchester United…

Che quella finita da pochi giorni sia stata una finestra di mercato molto particolare non lo dobbiamo confermare di certo oggi. Tra trattative lampo, grandi colpi saltati all’ultimo e le ancora una volta enormi spese della Premier League, di storie legate al calciomercato ce ne sono state tante. E se sono tante le storie, sono tanti anche i retroscena. Uno in particolare riguarda un giocatore arrivato al Milan proprio nelle ultime ore disponibili, un colpo inaspettato che Maldini e Massara hanno però scelto in maniera precisa ed oculata.

LEGGI QUI ANCHE   -IL GIORNALISTA SVELA: “ECCO COME SARA’ IL NUOVO CDA DEL MILAN”-

Stiamo parlando di Sergiño Dest, terzino destro americano approdato a Milanello dal Barcellona dopo il grave infortunio di Florenzi con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro. Made in USA come la nuova proprietà del Milan ma cresciuto calcisticamente in Olanda, Dest ha già avuto modo di far vedere sprazzi del suo talento nell’esordio di Champions contro il Salisburgo. Il terzino, però, nonostante fosse seguito dall’area scouting da diversi mesi, non sarebbe dovuto arrivare al Milan quest’estate. Secondo quanto riportato dal Daily Express, oltre ai mancati colpi Frankie de Jong (sempre dal Barcellona) e Darwin Nunez (che ha preferito andare a giocare la Champions League a Liverpool), il nuovo Manchester United di Ten Hag avrebbe dovuto puntare forte anche su Sergiño Dest, ex giocatore dello stesso Ten Hag all’Ajax. La trattativa è però sfumata e il Milan, come sappiamo bene, ha sfruttato l’occasione.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live