Hakim ZIyech

L’ex scout del Milan: “Mi dissero che Ziyech non era da Milan”

0 cuori rossoneri

Intervistato da Tuttomercatoweb, l’ex capo dell’area scout del Milan e attuale dirigente sportivo Danilo Pagni ha rivelato alcuni retroscena legati al calciomercato: uno in particolare riguarda Hakim Ziyech.

Il Mondiale inciderà per lo Scudetto?
“No. È ovvio che con i dovuti scongiuri mantenere un ritmo così è difficile e che un’ipotetica flessione è prevedibile. Ma alla flessione deve corrispondere una sterzata da parte delle altre”.

Pobega brilla in rossonero. Per lei è una vecchia conoscenza.
“L’ho preso alla Ternana in Serie C con contribuzione parziale del Milan. Qualcuno dopo una partita giocata male disse che avevo fatto un favore a qualche amico. E invece mi aspettavo questo exploit, dissi che se fosse riuscito a cambiare passo sarebbe diventato un grandissimo giocatore. Giocando sempre ha aumentato i ritmi di gioco”.

Che effetto le fa vedere che tanti talenti individuati da lei oggi sono protagonisti?
“Beh, vado sui sui campi a vedere giocatori e mi confronto con i collaboratori l’indice di errore è sempre più basso. Al di là delle mie profezie. Le mie intuizioni sono state sempre certe e mai smentite, penso a Salvatore Esposito. Vuol dire che ho sbagliato il meno possibile”.

LEGGI QUI ANCHE   -MILAN, I TUOI RAGAZZI VOLANO! IL PUNTO SUI GIOCATORI IN PRESTITO-

Ziyech ha sfiorato il Milan.
“Quando andai a vedere l’Ajax mandai il video a Fabio Liverani per confrontarmi, è un amico e mi fido anche del suo giudizio. Poi qualcuno disse che Ziyech non era da Milan”.

Grealish è stata una sua intuizione.
“Quando sono andato a vedere il West Ham neanche arrivai in hotel e scrissi sul programma del Milan appoggiandomi nell’hospitality del West Ham che era da prendere senza indugio”.

Aveva segnalato Tanganga…
“Mi chiamò Roberto De Fanti dicendomi di aver preso Tanganga. Le segnalazioni ad alcuni club non andarono a buon fine. Oggi ha un valore di non so quanti milioni di euro”.

E nel suo futuro cosa c’è?
“Sto avendo dei colloqui: il futuro si chiama studio, relazioni e aggiornamenti. Voglio solo colloqui pertinenti e proficui. Conosco solo una medicina: lavoro e risultati. Non faccio parte del clientelismo”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Hakim ZIyech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live