Calciomercato Milan – Il retroscena sul bomber di A: spiraglio per giugno?

0 cuori rossoneri

Nelle ultime partite si è palesato un grande problema per il Milan di Pioli: quello del gol. Chi potrebbe dare una mano in futuro?

Nella sessione invernale di calciomercato il Milan ha cercato di portarsi a casa un attaccante: l’intenzione della società era quella di prendere qualcuno solo se in scadenza oppure se si fosse presentata una grandissima offerta. Profilo che corrispondeva all’identikit della società era quello di Beto, bomber dell’Udinese che nel weekend ha messo a segno una tripletta dopo un digiuno dal gol durato tre mesi.

-Leggi QUI anche “Ibrahimovic: smetto solo se…”-

Come riporta calciomercato.com, i rossoneri, insieme ad alcune squadre di Premier League, avevano avviato positivamente i contatti con l’entourage del calciatore e con la società friulana per portarsi a casa l’attaccante. La scelta però dell’Udinese è stata quella di tenerlo, di puntare su di lui e di far sì che il prezzo del suo cartellino aumenti a suon di gol. Sono 11 in totale le reti messe a segno da Beto alla sua prima stagione in A: nessun attaccante del Milan ha segnato così tanto in campionato. C’è uno spiraglio per una possibile riapertura della trattativa a giugno? In questo momento è difficile, i piani dell’Udinese sembrano essere diversi. Ma nel calciomercato tutto è incerto, lo sappiamo benissimo.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live