Calciomercato Milan, Pedullà: “Zirkzee, altri 2 motivi. Juve e Inter fuori perché…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Alfredo Pedullà ha parlato di Zirkzee al Milan: l’esperto di calciomercato ha spiegato perché Inter e Juventus si sono defilate

Continua il pressing di calciomercato del Milan per Joshua Zirkzee e comincia a farsi sempre più continuo: i contatti tra il club e l’entourage del giocatore, come riportato anche dalla Gazzetta dello Sport, sono stati positivi. Intervenuto in diretta nella notte sulle reti di Sportitalia, l’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà ha aggiunto due dettagli sul possibile arrivo di Zirkzee al Milan, spiegando perché Inter e Juventus si sono defilate.

Due ragioni in più, tra Juventus e Inter

Il giornalista ha aggiunto alcuni dettagli su quella che al momento è la trattativa di calciomercato più calda in casa Milan, quella per Joshua Zirkzee. Per Pedullà, il club “sta lavorando per tagliare il traguardo” e per farlo può contare su due ragioni principali. La prima è legata al fatto che “Zirkzee ha sempre espresso il desiderio di restare in Italia“. La seconda, invece, è più legata ad una questione economica: “Rispetto ai 40 milioni della clausola c’è stato un avvicinamento sulle commissioni che inizialmente superavano i 15 milioni“.

Ma la Juventus e l’Inter? Pedullà ha puntualizzato che “l’Inter ha sempre apprezzato ma non ha mai avviato la minima trattativa“, mentre per i bianconeri “Vlahovic sarà al centro del progetto di Thiago Motta“.

Nel frattempo, il Bologna di Sartori avrebbe già trovato il sostituto di Zirkzee: Jhon Duran, attaccante dell’Aston Villa accostato negli scorsi mesi anche proprio ai rossoneri.

Ultime news

Notizie correlate