Calciomercato Milan tra Zirkzee, Lukaku e Morata: il punto della situazione

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Con il colpo Joshua Zirkzee “da cancellare”, il Milan resta con gli obiettivi di calciomercato Alvaro Morata e Romelu Lukaku: il punto

Nel giorno del raduno di Milanello sotto la guida del nuovo allenatore Paulo Fonseca, il Milan non ha ancora realizzato movimenti importanti sul calciomercato in entrata: l’attaccante del futuro che tutti i tifosi aspettavano non è ancora arrivato e il nome di Joshua Zirkzee, che da diversi mesi ormai girava in orbita rossonera, sembra essere vicinissimo a firmare per il Manchester United. Qual è la situazione al momento? Chi sarà il 9 del futuro? Quali sono gli obiettivi di calciomercato concreti per l’attacco del Milan ad oggi? La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto della situazione.

Futuro da scrivere

Per il quotidiano, “il nome di Joshua Zirkzee può essere cancellato” visto e considerato che “lo United ha sorpassato tutti e praticamente chiuso perché considera le richieste dell’agente Kia Joorabchian non sono poi così esorbitanti“.

La questione Alvaro Morata, nome accostato più insistentemente negli ultimi giorni, la questione non è legata alle commissioni ma alla volontà del giocatore. Il Milan, scrive il quotidiano, “sullo spagnolo deve rispettare i limiti imposti dal giocatore: prima l’Europeo, poi tutto il resto… e il buon esito della trattativa dipende solo dalla disponibilità di Alvaro“.

Il possibile arrivo a Milanello di Romelu Lukaku è infine legato sia al Napoli che alla decisione del Chelsea. Per Gazzetta, “Romelu compare nell’elenco degli obiettivi del Napoli di Conte ma finché il Napoli non farà spazio con la cessione di Osimhen, non potrà chiudere l’affare Lukaku“. I rossoneri “sono convinti di poter entrare in scena nel secondo tempo” con l’obiettivo di un prestito nel mese di agosto nel caso il giocatore non si sia già accasato.

Ultime news

Notizie correlate