Calciomercato, Longo: “Milan-Stoccarda e l’ipotesi doppio 9” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

L’incontro di calciomercato tra Milan e Stoccarda nel dettaglio con Daniele Longo: le sue parole a Radio Rossonera

Nostro ospite su Youtube, l’esperto di Calciomercato.com ci ha parlato della posizione del club su Paulo Fonseca e anche dell’incontro avvenuto a Casa Milan con lo Stoccarda (del quale anche noi abbiamo provato a dare il contorno). In particolare, Longo si è soffermato su qualche tema pur allargando il discorso sulle prossime mosse in attacco dei rossoneri.

Il sondaggio

“È uscito che il motivo principale è che lo Stoccarda, tornato in Champions League, come è giusto che sia fa leva sull’amicizia con il manager anche di Stefano Pioli Valerio Giuffrida per ristabilire i contatti con le società per vedere anche quello che offre il mercato. Si vuole potenziare una squadra che ha fatto benissimo”.

Guirassy e… Zirkzee?

“Da quanto abbiamo capito si è parlato anche di Guirassy, che rimane un nome sulla lista del Milan. Ma ha una clausola rescissoria e il futuro dipende dal giocatore. Il Milan sta valutando la possibilità di fare due attaccanti e non uno. Magari Zirkzee e Guirassy insieme, vediamo. È una possibilità”.

Kalulu e Simic

“Si è parlato anche di tanti giocatori del Milan. I nomi che piacciono un po’ di più sono quelli di Kalulu e Simic, che è anche cresciuto nello Stoccarda. I rossoneri l’avevano preso per 200 mila euro”.

Ultime news

Notizie correlate