Calciomercato Milan, Lukaku sì… con un ma: prezzo, ingaggio e il Napoli

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il Milan studia il colpo Romelu Lukaku tra cartellino e ingaggio: le ultime di calciomercato sull’attaccante del Chelsea

Il nome di Romelu Lukaku continua prepotentemente ad essere accostato al Milan per la prossima stagione: potrebbe essere lui il colpo di calciomercato in attacco dopo che la trattativa per Joshua Zirkzee si sta sempre più trasformando in un nulla di fatto. Ma come tornerebbe il belga a Milano? Quali sono le condizioni del Chelsea? E quelle dei rossoneri? Le ultime di calciomercato sul possibile approdo al Milan di Romelu Lukaku.

Tetto spesa, tetto ingaggio

Che Lukaku sia nella lista degli obiettivi rossoneri è ormai fuori da ogni dubbio, ma al momentonon ci sono le condizioni economiche per andare all-in sul belga” visto che il Chelsea chiede 40 milioni di euro. Secondo quanto riportato dall’edizione di oggi della Gazzetta dello Sport, “in via Aldo Rossi sono convinti che con il passare delle settimane le pretese dei Blues si abbasseranno sempre di più“. Per il giornalista Daniele Longo, il Milan avrebbe già fissato un tetto massimo per il possibile acquisto del cartellino del belga: l’AD Furlani, nel caso in cui i Blues non dovessero aprire ad un prestito, non vorrebbe spendere oltre i 20/22 milioni di euro per l’ex attaccante dell’Inter.

Per quanto riguarda lo stipendio da offrire all’attaccante, continua Gazzetta, il Milan non vuole superare il tetto ingaggi di 6,5 milioni di euro netti a stagione anche se Lukaku conterebbe ancora sui vantaggi fiscali del Decreto Crescita. Nel caso in cui il Chelsea dovesse accettare il prestito, chiude il quotidiano, il discorso potrebbe essere diverso aiutando il Milan anche con l’ingaggio del calciatore. La priorità di Lukaku, come sottolineato da Gianluca di Marzio, rimane comunque il Napoli di Antonio Conte.

Ultime news

Notizie correlate