Calciomercato Milan, il punto con Di Natale (Tutto Juve): Rabiot, Saelemaekers, Zirkzee e la Juventus (ESCLUSIVA)

I più letti

Il punto sul calciomercato del Milan con Mirko Di Natale in esclusiva: gli intrecci con la Juventus, tra Rabiot, Saelemaekers e Zirkzee

Il calciomercato del Milan è ancora bloccato: sono numerose le trattative sul tavolo, ma ancora nessuna è stata portata a termine. In esclusiva al Talk, sul canale YouTube di Radio Rossonera,è intervenuto Mirko Di Natale per fare il punto sulle negoziazioni in corso. Il giornalista di Tutto Juve ha parlato del calciomercato del Milan e degli intrecci con i bianconeri. Nessun riferimento a Lukaku, nonostante il suo nome sia ritornato in voga nelle ultime ore, il suo intervento inizia da Adrien Rabiot, continua con Alexis Saelemaekers e si conclude con l’affare Zirkzee in stand-by e il possibile inserimento della Vecchia Signora.

Il focus su Rabiot

“La Juventus è arrivata a spingersi fino a 7,5 milioni, contando sul fatto che il decreto crescita sia ancora possibile. Offre un biennale con opzione per il terzo anno, fatta e recapitata più di due settimane fa, sperava di chiudere prima dell’inizio dell’Europeo, soltanto che ad oggi ancora non c’è stata una risposta di Rabiot. Fronte Juventus c’è stato quindi un forte insospettimento, dato dal fatto di cui parlavate, in ottica Milan, ma ci sono altre formazioni che si sono interessate al francese. Quindi, a Torino, stanno lavorando anche su altri profili. Rabiot è un po’ particolare: anche l’anno scorso si era preso del tempo, più o meno verso questo periodo dell’anno, poi ha comunque concluso l’accordo a fine giugno. A me era stata smentita la richiesta degli 8 milioni. Penso che in realtà lui abbia deciso in questo momento di concentrarsi solo sull’Europeo, e secondo me ha fatto anche due prime buone partite anche se con la Polonia non l’ho visto bene. O sta cercando qualche altra offerta e si sta guardando intorno oppure a fine Europeo darà il là a quello che sarà il rinnovo con la Juventus. Certo è che i bianconeri lo stanno aspettando, ma è pur vero che da parte della dirigenza bianconera un po’ di freddezza c’è per quello che è stato il suo comportamento”.

Poi su Saelemaekers

“Al momento non ci sono negoziazioni in corso e non risultano contatti con la Juventus, ho verificato questa voce che spesso rimbalza anche sui quotidiani in ambito bianconero. Poi che si possa fare è tutto in divenire, perché al giocatore piace Thiago Motta, lo scorso anno ha vissuto una grande stagione a Bologna e mi sorprende che non sia stato riscattato. Di conseguenza intavolare una trattativa con il Milan ad un prezzo favorevole può essere anche importante, però da quello che mi risulta, in quella zona di campo la Juventus ha altri obiettivi. Magari potrebbe pensarci più avanti, ma di sicuro non oggi o nelle prossime settimane”.

La chiusura con Zirkzee

“Sicuramente il giocatore piace, sappiamo che è avanti il Milan da diverse settimane, però se i rossoneri non quagliano a livello di commissioni poi può arrivarci chiunque. Alla Juventus al momento hanno altre cose da gestire, come la cessione di Kean che ormai è vicino alla Fiorentina, stanno lavorando sul fronte Thuram, hanno in mano una possibile offerta per Koopmeiners, stanno ragionando su Calafiori. Al momento non sta ragionando su Zirkzee, poi se un domani dovesse esserci lo spunto giusto visto che con Kia Joorabchian è stato appena chiuso l’affare Douglas Luiz che sta facendo le visite mediche, sicuramente la Juve si può intromettere. Però a quelle cifre e con quelle commissioni, anche se fai una cessione come Kean hai comunque bisogno di altre cessioni. Al momento, quindi, la Juventus è molto più in stand-by del Milan”.

 

Ultime news

Notizie correlate