Marchetti: “Bologna-Milan, Pioli ha avuto un punto a favore!”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Commentando la vittoria del Milan a Bologna, il giornalista di Sky Sport Luca Marchetti ha collegato il tema del calciomercato, fondamentale a sua detta per aiutare Stefano Pioli

Intervistato da TMW Radio, il giornalista esperto di calciomercato della redazione di Sky Sport Luca Marchetti ha commentato la prima giornata di Serie A, con le vittorie del Milan di Stefano Pioli e di Inter, Juventus e Napoli. Oltre al commento sulle big del nostro campionato, sulle prime uscite stagionali e sulla vittoria del Milan, il giornalista ha parlato anche di calciomercato e del nuovo acquisto dell’Inter, Benjamin Pavard.

Luca Marchetti sulla vittoria del Milan a Bologna, sul Napoli e sulla Juventus

“Non c’è dubbio, il calciomercato è stato un punto a favore del Milan con il lavoro che Pioli ha potuto fare fin dal precampionato con i nuovi giocatori. Averli avuti a disposizione fin da subito per capire come utilizzare i nuovi acquisti è stato fondamentale, sono arrivate conferme importanti da giocatori come Reijnders e Pulisic. È fondamentale partire bene perché ti permette di continuare a lavorare bene, vincere ti permette di affrontare bene la settimana e ti dà fiducia importante”.

“Il Napoli ha faticato leggermente più delle altre, Di Lorenzo è stato mostruoso e le individualità hanno deciso la partita. Poi è chiaro che i risultati fanno la differenza quindi la sconfitta della Lazio pesa molto, mentre invece le difficoltà della Roma erano prevedibili ma Belotti ha tolto le castagne dal fuoco visto che di fatto ha segnato tre gol. La delusione è chiaramente la Lazio, perché tutto ci si poteva aspettare meno che una sconfitta in una partita che sembrava in controllo fino a cinque minuti dalla fine, anche se non è stata brillantissima”.

“Nel discorso del dualismo Magnanelli-Allegri non ci entro, si lavora insieme tra allenatore e staff. Io credo che Allegri sia un grande allenatore, che può piacere o non piacere. Oggi la Juventus ha la testa sgombra, può giocare una volta a settimana e preparare meglio le partite. Può gestire meglio anche gli infortuni e con l’Udinese ha avuto un approccio che qualche volta si era visto lo scorso anno, ma mai con continuità”.

Sul nuovo acquisto dell’Inter: Benjamin Pavard

“È un acquisto importante che dà solidità e personalità al reparto, l’Inter ha deciso di fare una scelta dopo i tanti affari importanti saltati, da Lukaku a Scamacca passando per Samardzic. L’Inter doveva prendere un difensore, ha preso un campione del Mondo che ha giocato per anni nel Bayern Monaco. Ora bisogna vedere cosa succederà in attacco, l’Inter ha un po’ di scommesse davanti con Thuram e Arnautovic ma negli altri reparti è estremamente solida. Il prezzo? Lo fa il mercato come sempre, un giocatore con queste caratteristiche e queste qualità costa cifre importanti e l’Inter ha deciso di prendere un giocatore come Pavard perché crede che possa far crescere la squadra”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

calciomercato milan pioli marchetti bologna

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate