Milan, Ordine: “I tifosi chiedono calciomercato, ma si dimenticano che…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Con un editoriale sulle colonne de “Il Giornale“, Franco Ordine ha salutato la stagione commentando l’addio al calcio di Zlatan Ibrahimovic e la specifica richiesta di calciomercato dei tifosi del Milan. Con uno striscione esposto durante la prima metà di gara, la Curva Sud ha fatto sentire la propria voce alla dirigenza del Milan, chiedendo rinforzi di qualità dal calciomercato.

L’addio di Zlatan Ibrahimovic

“Chiusura nel segno di Leao e di Ibra, salutato e ringraziato dal portoghese. Il Milan si congeda con un successo maturato nel gran finale contro il Verona capace di risalire la china una sola volta per poi cedere alle accelerazioni di Leao. Eccolo Ibra sotto gli occhi dei 73 mila di San Siro. La curva gli offre una scenografia da film con la scritta «goodbye» che luccica nella serata più suggestiva della sua seconda stagione milanista. E Zlatan che ha al suo fianco per una serata così emozionata anche la moglie Helena non si tira indietro. Le telecamere colgono i lucciconi negli occhi dello svedese a dimostrazione che si gira una pagina della sua vita oltre che della sua carriera. Non ci sono solo i curvaioli a ringraziarlo. Interviene anche il presidente della regione Fontana per ricordare la collaborazione attiva di Ibra ai tempi della pandemia”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – (VIDEO) THEO SALUTA DIAZ A SAN SIRO: ECCO COSA C’ERA SCRITTO SULLA MAGLIA

Franco Ordine sulla richiesta dei tifosi del Milan sul calciomercato

“A metà della prima frazione spunta anche lo striscione della stessa curva sud con un messaggio rivolto al proprietario Gerry Cardinale, presente in tribuna, con tutto lo stato maggiore rossonero. Il testo sembra un assist nei confronti di Maldini e Pioli che hanno parlato di necessità di rinforzi per competere sui due fronti, campionato e Champions. «Un altro anno è passato, è ora di mercato: società vogliamo un salto di qualità» chiedono dimenticando che nei due anni precedenti il club ha investito una cifra che si aggira intorno ai 110 milioni”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – IL QUOTIDIANO DURO CON VALERI: “VOTO 5: SI VEDEVA ANCHE LIVE!”. MANCA UN RIGORE? 

Il film della partita

“Nel frattempo la sfida si snoda secondo i canoni più tradizionali e segnala le difficoltà del Milan nel trovare spazio dinanzi a squadre, come il Verona, che si difende addirittura in 9 dietro la linea della palla. Fa qualcosa Diaz, tenta qualche tiro Messias mentre Leao viene guardato a vista da due o tre difensori veneti. Per raggiungere il primo snodo bisogna attendere i titoli di coda del primo tempo e aspettare l’intervento del varista Mariani che colma la lacuna dell’arbitro Valeri, distratto su un fallo da rigore in area veronese di Ngonge sul vivace Diaz. Giroud, dal dischetto, è una sentenza: 5 gol in tre partite, 18° sigillo della stagione. In apertura di ripresa al Verona capita l’occasione che può cambiare l’inerzia della sfida. Ngonge viene «stoppato» da Maignan con un intervento fuori area molto rischioso. Per fortuna del portiere francese col fianco tocca il pallone prima del rivale e Valeri lo assolve tra le proteste della panchina veneta(Bocchetti espulso). Il pregio del Verona è quasi scritto ed è la conseguenza di una disattenzione collettiva difensiva del Milan: Calabria si fa sorprendere addirittura su fallo laterale e il cross successivo consente a Faraoni di fare 1 a 1. Sull’immediata replica rossonera il fallo di mano di Faraoni sul colpo di testa di Leao non trova comprensione tra varista e arbitro. A quel punto il giovin portoghese decide che bisogna lasciare il segno sull’ultima della stagione e fa tutto da solo con un paio di perle calcistiche e successivo saluto a Ibra. Non sa ancora (o forse sì) che al fischio finale Zlatan non saluterà solo il Milan, ma annuncerà il suo «addio al calcio… E chi è fortunato mi incontrerà per strada».

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

franco ordine calciomercato milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate