Calciomercato Milan, 10 milioni di esuberi: torna un tridente “pesante”

I più letti

Il calciomercato in uscita del Milan deve sbloccarsi: diversi calciatori sono ritornati alla base, ma nessuno rientra nei piani dei rossoneri

Si attende ancora il primo vero colpo di calciomercato per il Milan. Ad oggi, le uniche certezze riguardano il nome del nuovo allenatore e l’avvenuto riscatto di Charles De Ketelaere da parte dell’Atalanta. Adesso però, il calciomercato del Milan deve necessariamente muoversi. Sono tanti i nomi che circolano: in Via Aldo Rossi la dirigenza ha un’agenda piena di nomi, idee e obiettivi. Tuttavia c’è da risolvere prima la questione esuberi. Un tridente pesate domina la squadra dei prestiti sulla via del ritorno, questo l’elenco della Gazzetta dello Sport: Divock Origi, Fodé Ballo-Touré e Alexis Saelemaekers. Ma non sono i soli.

Cessioni difficili, la società studia una soluzione

Per la rosea sono complessivamente dieci i giocatori che il Milan vuole cedere: presenti anche Daniel Maldini, Colombo e Romero, ma quelli che pesano di più sui conti del club per questioni legate all’ingaggio sono i tre citati prima. Un terzetto da poco più di 8 milioni lordi: il più pagato è Origi, 4 milioni netti, poi Ballo-Touré con 1,2 milioni e Saelemaekers con 1 milione. Ognuno vive una situazione diversa, ma tutti hanno un destino in comune: dovranno partire ancora. I primi due hanno deluso in Premier League rispettivamente al Nottingham Forest e al Fulham, che non hanno infatti esercitato l’opzione per il riscatto. L’ultimo, al contrario, è stato tra i protagonisti della storica stagione del Bologna ed è l’unico per il quale il Milan si aspetta un’offerta economica elevata (circa 10 milioni). “Per gli altri due, monetizzare sarà molto più complicato”, chiude la Gazzetta.

 

Ultime news

Notizie correlate