Calciomercato Milan, retroscena Biasin: “Lukaku si era proposto a Maldini”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Fabrizio Biasin ha rivelato un retroscena di calciomercato che riguarda Romelu Lukaku, il Milan, l’Inter e l’inizio dell’estate 2023

La settimana che si avvia alla chiusura, l’ultima di giugno, è stata caratterizzata in chiave Milan dalla voce di calciomercato che riguarda Romelu Lukaku come possibile obiettivo per l’attacco rossonero della prossima stagione. Intervenuto in diretta sull’emittente Telelombardia, il giornalista Fabrizio Biasin ha rivelato un retroscena di calciomercato che riguarda proprio il Milan e Romelu Lukaku e risale alla fine di maggio del 2023.

Le parole di Biasin

Secondo quanto affermato dal giornalista, “nei giorni della finale di Champions tra Inter e Manchester City, forse un po’ prima” (stiamo parlando del periodo a cavallo tra maggio e giugno 2023) “l’entourage del giocatore si era già proposto al Milan, e anche Maldini era presente“. Biasin continua: “Che la destinazione sia gradita al giocatore non è un mistero, Lukaku si era messo in piazza chiamando Juventus e Milan“.

Su un possibile arrivo del belga in rossonero in questa sessione di mercato, Biasin non si sbilancia, anzi: “Penso sia più una necessità di Lukaku e del suo entourage di trovare una soluzione rispetto che un interesse del Milan, il cui piano A sappiamo essere Zirkzee. Se il Milan non lo ha preso prima, non vedo perché prenderlo adesso“.

Ultime news

Notizie correlate