Calciomercato, non solo Kjaer: il Milan saluterà “uno dei due”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Indiscrezione non da poco da Gazzetta: il Milan perderà Simon Kjaer, Olivier Giroud e anche uno dei suoi due mediani franco-algerini

Come ha preannunciato l’Amministratore Delegato Giorgio Furlani in diretta su DAZN, il Milan quest’estate non farà un calciomercato di stravolgimenti. Come era stato l’anno scorso, di fatto. Preferirà concentrarsi sul puntellamento di una rosa già forte e con solide e importanti basi: sono escluse cessioni eccellenti. Questo quanto dichiarato dal CEO, ma qualcosa nello specifico già la si conosce. Il punto de La Gazzetta dello Sport.

Due certezze, un “ballottaggio”

Si dà ormai per assodata la partenza di Olivier Giroud verso Los Angeles, dove si accaserà al LAFC lasciando il Milan dopo 3 stagioni da protagonista. Si parla, però, anche di Simon Kjaer, che è in scadenza di contratto e che “non verrà rinnovato”. Per lui “è tempo di saluti”. Attenzione anche alle situazioni di Yacine Adli e Ismael Bennacer.

Secondo la rosea uno dei due andrà via durante la prossima sessione di calciomercato. Per l’algerino ex Empoli un’offerta da 30 milioni potrebbe accrescere il budget estivo, mentre con la cessione del 7 può essere arrotondato. Sul classe 2000 si legge: “Efficace dopo mesi di anonimato, ma al Milan che vuole scalare i vertici europei servono maggiori certezze”.

Ultime news

Notizie correlate