Milan 2×1: il centrale e vice-Theo del futuro è un ex Serie A

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Difensore centrale e terzino sinistro di riserva: il Milan ha forse trovato il profilo perfetto per il suo calciomercato di gennaio

I tanti nomi già usciti a due mesi dal fischio d’inizio del calciomercato invernale vanno in una sola direzione: il Milan ha bisogno di un difensore centrale e ne ha bisogno il prima possibile. Con un campionato combattuto da diverse squadre e una corsa Champions League che si è complicata ma che è ancora possibile, i rossoneri hanno la necessità di coprire a livello numerico il reparto difensivo, visto e considerato che il pacchetto dei centrali conta dei soli Tomori, Thiaw e Simon Kjaer. L’ultima suggestione viene dalla Premier League, ha un passato in Serie A ed è già stato in passato oggetto del desiderio di calciomercato del Milan (e non solo). E può anche giocare come terzino sinistro.

IL MILAN CERCA RINFORZI: SPUNTA UN NOME DAL VERONA PER LA DIFESA

Il calciomercato del Milan parla polacco

Dopo i nomi di Lloyd Kelly del Bournemouth, Maxime Esteve del Montpellier, Isak Hien del Verona e non solo, Luca Bianchin sulle colonne di Gazzetta dello Sport ha lanciato questa mattina una nuova idea di calciomercato per la difesa del Milan, un’idea che in passato stava per diventare una trattativa ma che ha poi preso un’altra direzione. Di seguito, le parole del corrispondente rossonero per la rosea:

“Non ci sono trattative avanzate – gennaio è lontano – ma un nome va seguito con attenzione. È un nome conosciuto: Jakub Kiwior, polacco visto allo Spezia per un anno e mezzo, dall’estate 2021 a gennaio 2023. Kiwior ora è all’Arsenal e ha un identikit conosciuto ai grandi club: classe 2000, mancino, seguito dal Milan già in passato, titolare al Mondiale in Qatar per la Polonia. Dove gioca? In tutte le posizioni che permettono di guardare il mondo da sinistra. Centrale di sinistra, difensore di sinistra in una linea a tre, se serve terzino sinistro. In più – bonus – lo Spezia lo ha usato anche da centrocampista adattato”.

“GLI INGREDIENTI CI SONO”: MILAN-INTER, CALCIOMERCATO DERBY PER IL 2006!

Perché è un’occasione

Prima che andasse all’Arsenal lo scorso gennaio, Jakub Kiwior era uno degli oggetti del desiderio più luccicanti della Serie A: lo volevano Juventus, Inter e ci stava facendo qualche pensierino anche il Milan. Con i soldi degli inglesi, però, nessuno è riuscito a competere. Luca Bianchin racconta perché Kiwior può diventare 24 mesi dopo un’occasione di calciomercato per il Milan.

“Il Milan ha una speranza di arrivare a Kiwior perché all’Arsenal è alle spalle di due centrali di primo livello: Saliba e Gabriel Magalhaes. Divieto di sorpasso. Kiwior da gennaio ha giocato 7 partite da titolare in Premier – 2 in questa stagione – e una volta ha cominciato in Champions. A questo punto, due conseguenze logiche. La prima: serve aspettare. Il mercato di gennaio si comincia a definire a dicembre, non prima. La seconda: l’Arsenal in questa storia ha grande peso. Starà ai Gunners, nelle prossime settimane, decidere se un prestito, magari con riscatto, sarà conveniente. Kiwior a gennaio è costato 25 milioni, cifra record per il mercato dello Spezia, che nell’occasione ha fatto una grande plusvalenza: era stato pagato appena 2,2 milioni”.

MONCADA PESCA IN PREMIER: MILAN, SARA’ LUI IL TUO NUOVO DIFENSORE?

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

calciomercato milan kiwior arsenal

Ultime news

Notizie correlate