Calciomercato Milan, difesa restyling: Kalulu, Thiaw e il ballo scongiurato

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan si prepara al prossimo calciomercato: la difesa ha bisogno di un’evoluzione e lo racconta La Gazzetta dello Sport

Considerando l’addio ormai certo di Olivier Giroud, che si trasferirà in California per concludere in MLS la sua immensa carriera, e il probabile non-rinnovo di Simon Kjaer, il Milan è chiamato a operare sul suo prossimo calciomercato. In particolare nel reparto difensivo, dove quest’anno si sono celate la maggior parte delle lacune della squadra di Stefano Pioli. La Gazzetta dello Sport introduce al tema dell’evoluzione.

Fikayo Tomori

Il centrale inglese, che è atteso dagli esami Lukaku, Dybala, Lautaro Martinez e Thuram, secondo la rosea “sarà promosso a riferimento della difesa del futuro”. Così come per gli altri big, anche per Tomori in estate verranno valutate solamente proposte indecenti.

Malick Thiaw e Pierre Kalulu

Più complesso il discorso che riguarda Thiaw e Kalulu. Due dei centrali simbolo della cavalcata Champions dell’anno scorso, hanno vissuto una stagione travagliata a causa degli infortuni. Gazzetta scongiura un addio:Non sono all’ultimo ballo, ma il finale di stagione è importante perché la musica continui”. 

In chiusura, il quotidiano scrive che la difesa sarà inevitabilmente ristrutturata.

Ultime news

Notizie correlate