Milan, Pellegatti su Ibrahimovic: “Se farà calciomercato non lo so, ma le voci…” (ESCLUSIVA)

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Carlo Pellegatti prova ad ipotizzare il possibile ruolo di Zlatan Ibrahimovic nelle scelte future del Milan, tra calciomercato e non solo

Nel prossimo calciomercato del Milan potrebbero esserci novità importanti, novità che non riguardano calciatori e obiettivi ma che riguardano Zlatan Ibrahimovic. Intervenuto ieri sera ai microfoni di Radio Rossonera (durante il classico appuntamento sul nostro canale Youtube con Filo Rossonero), Carlo Pellegatti ha provato ad ipotizzare ruoli e compiti dello svedese in estate, oltre ad aver parlato dei possibili nuovi fondi provenienti dall’Arabia Saudita.

“Difficile dirlo, ma ci sono delle voci”

Queste le parole di Carlo Pellegatti sul presente e sul futuro del Milan: quanto conterà Zlatan Ibrahimovic nelle decisioni che verranno prese, anche di calciomercato?

IBRAHIMOVIC E IL FUTURO DEL MILAN: “Ibrahimovic influenzerà il calciomercato del Milan? Deciderà lui l’allenatore o di tenere Pioli? Si pensa e si suppone sia molto presente, voci dicono gli passino davanti addirittura contratti di alcuni giocatori minori… Sinceramente dirti quello che farà Furlani o quello che farà Ibrahimovic fra 3 mesi.. come facciamo a dirlo?”.

SOCIETA’ MAGMATICA: “Vediamo se Ibrahimovic influenzerà la decisione sull’allenatore, però oggi sono solo pensieri figli delle sensazioni. La verità è che il Milan è una proprietà molto magmatica, che si muove molto con cambiamenti: lo stadio nuovo da vedere, gli investitori nuovi se arrivano… si stanno sviluppando tante cose”.

Ultime news

Notizie correlate