Calciomercato Milan, Marchetti: “Guirassy, Mukiele e Traorè, di necessità virtù”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Guirassy, Mukiele e Traorè: 3 novità di calciomercato per il Milan arrivano da Luca Marchetti, esperto della redazione di Sky Sport

A pochissime ore dall’apertura della sessione invernale di calciomercato, il Milan deve fare “di necessità virtù“: i nomi più caldi sono in questo momento quelli di Serhou Guirassy e Hamed Junior Traorè per l’attacco e Nordi Mukiele per la difesa. Dopo il ritorno dal prestito ormai ufficioso di Matteo Gabbia, i rossoneri avrebbero messo gli occhi sul difensore del PSG per il secondo e ultimo rinforzo in difesa. Oltre a Mukiele, l’esperto di calciomercato di Sky Sport Luca Marchetti ha dato alcune novità sulle situazioni Guirassy e Traoré.

Difesa, attacco e non solo: di necessità virtù

Dopo aver affrontato il tema difensore centrale, con le questioni Gabbia, Lenglet e Mukiele, Luca Marchetti in un editoriale sulle colonne di TMW sposta il focus del calciomercato del Milan tra centrocampo e attacco: le ultime su Guirassy, Traorè e Guido Rodriguez.

MILAN, TRAORE’ TORNA DI MODA? OGNI CONCORRENTE HA IL SUO PERCHE’

“La necessità ora guida questa parte iniziale del mercato. E anche le necessità però sono mutevoli. Infatti il Milan vorrebbe intanto tamponare l’emergenza che si è verificata a causa degli infortuni e intanto riportare a Milano, il prima possibile, Matteo Gabbia. Lui, ora al Villarreal, con Marcelino potrebbe giocare ancora meno e quindi il Milan sarebbe ben contento di poterlo riavere subito a disposizione. Poi si faranno anche altre valutazioni perché di difensori è possibile (anzi diremmo anche probabile) che ne possano arrivare due. Rimane sempre il nome di Lenglet (anche se nell’ultima partita con l’Aston Villa non solo ha giocato titolare ma ha addirittura fornito un assist) anche se il difensore che attira di più, per il momento, è Nordi Mukiele del PSG (più anche di Kehrer, proposto)”.

“In attacco non ci si muove da Guirassy che è certamente il preferito dei dirigenti milanisti, ma non è così scontato che possa arrivare nonostante la clausola. C’è una forte concorrenza su di lui (visto quello che sta facendo) e quindi l’idea di rimanere a Stoccarda ancora sei mesi è ancora molto forte nella sua testa: per poi giocarsi le sue chanches nel mercato estivo, magari con un’altra15ina di gol da poter mettere sul piatto. In più il Milan, visto l’andamento di Jovic che ha mandato certamente segnali positivi, e la pattuglia degli esterni che si è assottigliata (Okafor infortunato e Chukwueze in Coppa d’Africa) magari potrebbe anche cercare di capire cosa fare in quella zona di campo. Senza dimenticare che c’è anche il discorso centrocampo: anche qui fra infortuni e assenze, più la vicenda Krunic, sarà necessario come minimo guardarsi intorno. Uno dei giocatori ai quali il Milan era interessato però viene meno: Rodriguez infatti del Betis, si è operato al perone e starà fuori fino a quasi fine stagione. Un’opzione potrebbe essere Traorè del Bornemouth (ex Sassuolo), che piace anche a Napoli e Fiorentina, visto che potrebbe lasciare la Premier in prestito”.

“MILAN, CON GUIRASSY FAI GOL! NON SE LA TIRA”: IL CONSIGLIO DELL’EX INTER

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate