Moretto: “Milan, non a gennaio! Giroud, nuovo capitolo?”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

In orbita Milan il tema è il solito: il calciomercato dipende (anche) da Giroud? Le ultime da Moretto sull’attaccante tra gennaio, giugno e la MLS

In questo periodo, in chiave rossonera se si discute di calciomercato si fa inevitabilmente riferimento all’argomento centravanti: ma qual è il piano del Milan? A SOS Fanta, l’esperto del settore Matteo Moretto fa il punto della situazione a 360° tra rinnovi e idee della dirigenza. Dalle sue parole un nuovo tema che riguarda Olivier Giroud, le idee del Milan per gennaio ed eventuali investimenti estivi sul calciomercato 2024.

BRAHIM DIAZ, NOSTALGIA DEL MILAN? IL REAL MADRID DETTA UNA CONDIZIONE

Oli tra MLS, rinnovo e un obiettivo chiaro

La novità di giornata è che, dopo le voci che volevano il 9 francese prima in Premier League e poi in Arabia, su di lui ci sarebbero anche gli occhi dell’America. Infatti, per Moretto alcune squadre stanno già sondando il terreno per valutare la possibilità del passaggio di Giroud in Major League Soccer. Questo, dunque, è un eventuale capitolo che poterebbe eventualmente aprirsi dalla stagione 2024/2025. In questo senso, ad oggi non è affatto sicuro che possa rinnovare come si dice: finora non ci sono stati contatti per un eventuale prolungamento. In ogni caso, il piano del centravanti è chiaro. Vincere il più possibile col club rossonero, farlo da protagonista a suon di gol e poi affrontare da leader, titolare, vicino al prossimo avversario Mbappé, l’Europeo in programma per la prossima estate. Oli è concentrato sulla stagione con il Milan, ma occhio all’opzione Stati Uniti.

CALCIOMERCATO DERBY: MILAN E INTER SI SCAMBIANO GLI OBIETTIVI!

Tra gennaio e giugno: la prova del 9 rossonera

Tuttavia, per Moretto da giugno il Milan farà le giuste valutazioni sul calciomercato degli attaccanti, Giroud o non Giroud. Sì, perché è da lì che partiranno i sondaggi, nonostante in via Aldo Rossi siano già al lavoro. Al momento non sussiste il pensiero né tantomeno l’intenzione di tornare sul mercato già a gennaio. nella sessione invernale. Il piano del club è quello di portare a termine l’annata con la coppia Giroud-Jovic (con Okafor) sperando che il francese continui esattamente così come sta facendo e che l’ex Eintracht Francoforte, Real Madrid e Fiorentina possa finalmente sbloccarsi in zona gol. Jovic, tra l’altro, ha il futuro in mano alla dirigenza, dato che è in scadenza.

Ciò non significa che in attacco non arriverà nessuno. Anzi, l’esperto scrive che sicuramente per quella zona di campo qualcuno sbarcherà a Milano, è lampante. Come detto, la dirigenza con Moncada, Furlani e D’Ottavio è già al lavoro per studiare l’identikit ideale tra costi, età e rendimento. Momentaneamente, comunque, tutto rimandato alla prossima estate.

Come si suole dire, a maggior ragione in questo caso, è sempre calciomercato. E mai come in queste ultime settimane, considerando le fatiche manifestate da Luka Jovic, si sta riproponendo il tema del vice Giroud, sempre caro a esperti del settore e tifosi rossoneri.

GLI OCCHI DI TUTTI (E DEL MILAN) SUL SOLITO DIFENSORE DEL CALCIOMERCATO

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

calciomercato milan giroud

Ultime news

Notizie correlate