Gazidis: “Player trading? Serve equilibrio, ci sono dei rischi”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Dopo l’assemblea degli azionisti volta all’approvazione del bilancio del Milan per l’esercizio 2021/2022, il presidente Paolo Scaroni e l’AD Ivan Gazidis si sono prestati ad un Q&A con i giornalisti, rispondendo anche ad una domanda sul mercato in uscita ed in particolare sul player trading.

Il consolidato 21/22 mostra una perdita rilevante, e il nodo cruciale dei prossimi anni continuerà ad essere legato alla crescita dei ricavi, perché i costi di produzione e della rosa non si possono contrarre più di così. Quello che è mancato mi sembra che sia stata la voce del player trading, che non ha generato risorse tranne in qualche caso. In futuro, quando si stabilizzerà la competitività della squadra, il Milan farà player trading in uscita? Si penserà di monetizzare il valore dei cartellini dei giocatori?

Risponde Ivan Gazidis: “Inanzitutto vorrei dire che il Milan rimane uno dei più grandi marchi del calcio, e ci sono diversi livelli come ha detto il presidente che ci sono dietro la crescita commerciale: lo stadio, le prestazioni sul campo. Queste cose richiedono esperienza ed equilibrio, se si procede troppo rapidamente da un lato si perde dall’altro. La crescita dei ricavi non porta a nulla senza aumentare le prestazioni sul campo. Ci sono rischi nell’essere conservativi e rischi nell’essere troppo aggressivi: è qui che entra in gioco esperienza ed equilibrio. Questo vale anche per il player trading: credere che sia meglio tenere sempre i nostri giocatori migliori potrebbe essere paradossalmente troppo conservativo. Con il tempo l’età della rosa aumenta, quello che si può pensare di ottenere dagli investimenti non avrebbe la sua reale contropartita. Questi problemi sono evidenti in tante società calcistiche. Dall’altra parte, se si è troppo aggressivi nell’ottenere ricavi importanti dal player trading, si creerebbe un monte ingaggi basato su queste presunzioni, presunzioni che se poi si dimostrassero non raggiungibili metterebbero in pericolo l’equilibrio della società. Quello che vogliamo è una crescita in tutti gli ambiti”.

PER RECUPERARE TUTTE LE RISPOSTE DI SCARONI E GAZIDIS ALLE DOMANDE DEI GIORNALISTI DOPO L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL MILAN, CLICCA QUI

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Ivan Gazidis
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate