“Filosofia discutibile, non vedo giocatori da Milan”: l’avvocato sentenzia

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

La filosofia del Milan non convince l’operatore di calciomercato: la critica nei confronti delle scelte di Furlani, Moncada e Cardinale

Anche dopo altri due gol arrivati dal calciomercato estivo, quelli di Reijnders e di Okafor contro il Monza, la “filosofia” societaria del Milan continua a non convincere. A bollarla come “discutibile” e a sostenere che “giocatori da Milan non se ne vedono” è stato l’avvocato Claudio Pasqualin, operatore di calciomercato intervistato da Tuttomercatoweb. Oltre che del club di via Aldo Rossi, Pasqualin ha parlato anche in generale della sessione di trasferimenti di gennaio, dell’Inter, del Napoli e di José Mourinho.

“La botta rimane”

Di seguito, la forte presa di posizione dell’operatore di calciomercato sulla rosa del Milan:

CRISCITIELLO: “IL MILAN NON E’ FINITO! SIMIC, OCCHIO A GIOCARE COL FUOCO”

CRITICA AL MILAN: “Non penso che si opererà molto: da quanto mercato non mi aspetto rivoluzioni. La Juventus potrebbe prendere un centrocampista. Ma niente giocatori che cambiano la squadra. Saranno più rinforzi numerici. Per quanto riguarda il Milan, non credo possano smentire una filosofia che fin adesso si è dimostrata comunque discutibile. Hanno battuto il Monza, ma tanti giocatori da Milan non se ne vedono. La botta dell’eliminazione dalla Champions rimane. Non mi aspetto grandi manovre”.

INTER, NAPOLI, MOURINHO: “L’Inter comincia ad avere un bottino ragguardevole. Si ripropone quindi per lo Scudetto, è veramente una squadra con una sua identità e degli schemi ormai assimilati. Il Napoli mantiene la sua immagine da top club anche in Europa. Palladino e Italiano sono allenatori di grande prospettiva: non so se siano da Napoli, ma certamente sono da squadre di alto livello. Mourinho parla…. Però non è mai chiaro. Potrebbe dire cose diverse da domenica prossima. Ha detto che gli piacerebbe rimanere e lanciare i giovani. Una Roma che programma con i giovani ci può stare, le sue dichiarazioni fanno sempre parlare. Deciderà la proprietà”.

“PIOLI ACCUSA GLI ALTRI, MA IL MILAN E’ A 29!”: BICCHIERE MEZZO VUOTO?

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate