Calciomercato Milan, Fallisi: “Sarà cifra mai spesa. Zirkzee, da luglio a ferragosto”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il calciomercato del Milan vedrà investita una cifra mai spesa per un attaccante: le ultime su Joshua Zirkzee dalla Gazzetta dello Sport

La priorità del calciomercato estivo del Milan, lo sappiamo ormai, è quella di trovare l’attaccante del futuro, un centravanti al quale affidare il progetto del (quasi) nuovo allenatore Paulo Fonseca. In un focus sulla Gazzetta dello Sport di oggi, il giornalista Marco Fallisi ha parlato proprio del calciomercato estivo del Milan, tra l’investimento di una cifra mai spesa per un attaccante e una novità (oltre alle maxi commissioni richieste dall’agente) sulla clausola di rescissione di Joshua Zirkzee, obiettivo principale dei rossoneri.

La differenza con la Juventus e la novità sulla clausola

Per il giornalista, “Zirkzee voterebbe volentieri per un trasloco in Serie A”, campionato nel quale la rivale più accreditata dei rossoneri è in questo momento la Juventus del suo ex allenatore Thiago Motta. A differenza dei bianconeri, che “devono rinforzare la rosa in altri reparti e hanno soprattutto la necessità di far quadrare i conti“, il Milan “per non fallire l’obiettivo sono pronti a investire una cifra mai spesa per un attaccante“. Intorno alla scelta del numero 9, continua il giornalista, “ruoteranno tutte le altre mosse di calciomercato” del Milan. Per quanto riguarda invece la clausola di Joshua Zirkzee, Fallisi sottolinea che “la clausola da 40 milioni sarà valida dall’1 luglio a Ferragosto“. E’ sfida aperta.

Ultime news

Notizie correlate