L’ex agente snobba il Milan: “I nuovi… tutti uguali! Samardzic come Savicevic”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il calciomercato estivo del Milan snobbato con 2 parole, “tutti uguali”: le parole dell’ex agente intervistato da TMW Radio fanno discutere

Gli 8 nuovi acquisti del Milan sul calciomercato non hanno convinto Enrico Fedele, storico dirigente ed ex agente dei fratelli Fabio e Paolo Cannavaro. Ai microfoni di TMW Radio, quello che oggi è un opinionista sportivo ha snobbato nei fatti il calciomercato del Milan, lanciandosi anche in un paragone abbastanza azzardato sul probabile nuovo acquisto dell’Inter, Lazar Samardzic.

Enrico Fedele sugli acquisti delle big di Serie A

Oltre al monito al Napoli, Fedele ha commentato il calciomercato del Milan, snobbando con poche parole gli 8 nuovi acquisti della sessione estiva ad opera del team di lavoro composto da Geoffrey Moncada, Giorgio Furlani e Stefano Pioli. Non solo, perché parlando di Lazar Samardzic, obiettivo di calciomercato dell’Inter, è arrivato anche il paragone con un grandissimo ex della storia del Milan.

“C’è stata una rivoluzione. L’Inter ha perso uomini di esperienza e peso come Brozovic, Lukaku, Dzeko e Onana. E’ vero che ha preso Frattesi che è un piccolo Tardelli, ma c’è anche Barella e Calhanoglu che si adatta. Poi hanno preso un talento come Samardzic, che paragono a Savicevic. In attacco però vicino a Lautaro chi gioca? Il Milan ha cambiato tanto, ma vedo giocatori tutti uguali. La Juventus deve trovare un difensore, non si sa come sta Pogba. Il Napoli se riconferma Osimhen è ancora la favorita. Garcia lo vedo molto furbo, ha detto una frase che ha lasciato perplessi, ossia quella degli infortuni di mercato. E’ una mezza accusa alla società”.

“Ora Aurelio De Laurentiis è alle prese con proclami che forse non riesce a mantenere. Sbaglia a non rinnovare con Osimhen, lui determina i campionati, fa la differenza nel Napoli ed è giusto che guadagni di più. Napoli, guai a fare come ha fatto il Milan, passato nel giro di un anno dalle stelle alle stalle. Vedo affannare Roma e Lazio. La Roma di più, c’è una frattura tra Mourinho, che se ne vuole andare, e la società che non vuole spendere più di tanto. Alla fine per me andranno su Zapata. La Lazio non ha Tare, che ne capisce di giocatori, si pensa a Rovella ma non è Milinkovic. E’ un giocatore di prospettiva. Lui e Ricci sono due giocatori diversi, il secondo fa qualcosa in più in mezzo al campo, più ricamatore”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

calciomercato milan enrico fedele

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate