Calciomercato Milan, Di Stefano: “Estate frizzante, ma alla finestra”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Come sarà il prossimo calciomercato del Milan? L’interessante idea in merito di Peppe Di Stefano si riflette sul nuovo ruolo di Zlatan Ibrahimovic

Al canale Youtube di Carlo Pellegatti, lì dove ha parlato anche del rendimento stagionale di Theo Hernandez, Di Stefano ha dato la sua opinione sul calciomercato estivo del Milan, il primo con Zlatan Ibrahimovic in dirigenza. Di seguito, le dichiarazioni del giornalista di Sky Sport.

Il ruolo di Ibra e l’allarme Tonali

“Credo che la politica sia quella di creare un Milan forte, ma farlo anche attraverso un benessere economico, che a volte passa anche da alcune macro-cessioni. Ormai ho capito che bisogna stare alla finestra. Non mi aspettavo la cessione di Tonali. Anche se mi aspetto un altro tipo di mercato, perché l’arrivo di Ibra mi fa pensare che vivremo un altro tipo di estate: un po’ più frizzante, particolare e bella dal punto di vista dell’emozione.

Ibra può essere legato a Redbird quanto vuoi, uomo di carriera quanto vuoi, ma ad oggi è il frontman del Milan. I tifosi sanno che lui vuole vincere e lui sa che tutti i tifosi del Milan vogliono vincere. Non credo costruirà mai una squadra per non vincere”.

Ultime news

Notizie correlate