Calciomercato Milan, per Chukwuemeka il nodo è il riscatto: la posizione del Chelsea

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il Milan mantiene caldo l’asse di calciomercato con il Chelsea: si parla di Lukaku, ma anche di Carney Chukwuemeka

Ormai è quasi una filastrocca che i tifosi del Milan sanno a memoria: centravanti, centrocampista, difensore centrale e terzino destro, questi sono i quattro tasselli che Fonseca (salvo cessioni) vorrebbe inserire nel suo gruppo in questo calciomercato. Al momento, due di queste quattro entrate potrebbero arrivare da Londra, sponda Blues. Il Milan ha dimostrato il suo ottimo rapporto con il Chelsea lo scorso anno, concludendo i colpi Pulisic e Loftus-Cheek. Anche quest’anno i rossoneri sondano diversi profili tra cui quello di Lukaku. Per il centrocampo, poi, piace molto il giovane classe 2003 Carney Chukwuemeka.

Diritto o obbligo?

Gianluca Di Marzio, sul suo sito, ha fatto chiarezza in merito alla trattativa tra Milan e Chelsea per l’inglese. Attualmente i due club sembrano essere in accordo sulla possibilità di ragionare sul prestito del classe 2003. I rossoneri, però, vorrebbero inserire un diritto di riscatto, per poter avere libertà di prendere una decisione al termine della stagione. Il Chelsea, che ovviamente preferirebbe cederlo a titolo definitivo, vorrebbe invece l’insermento di un obbligo di riscatto per Chukwuemeka. È possibile che il Milan valuti la possibilità di andare incontro ai blues con un obbligo, ma condizionato a un certo numero di presenze. In ogni caso, è questo il nodo attorno al quale si sta sviluppando la trattativa al momento.

Ultime news

Notizie correlate