Calciomercato Milan, per il centrale del Torino servono 35 milioni

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Piovono nomi per il nuovo difensore del Milan: il calciomercato di gennaio potrebbe regalare Buongiorno del Torino

Continua il casting per il nuovo difensore centrale del Milan. Il calciomercato di gennaio dovrebbe regalare a Pioli almeno un nuovo ingaggio in difesa, considerando naturalmente la situazione di piena emergenza del reparto. Oltre a Lenglet e Nelsson, i rossoneri potrebbero interessarsi seriamente ad Alessandro Buongiorno, capitano del Torino che sta da ormai un paio di stagioni impressionando in Serie A, imponendosi come successore di Bremer nel club allenato da Juric. La trattativa, però, sembra molto complessa.

MILAN, TUTTO SULLA DIFESA: OCCHI ANCHE SU VICTOR NELSSON

Calciomercato Milan: priorità difensore

La prerogativa per il calciomercato di gennaio del Milan è, come abbiamo detto, il difensore centrale. L’obiettivo è regalare a Pioli un nuovo innesto di esperienza, già pronto a giocare da subito in Serie A ed Europa League. Il problema principale riguarda la formula: il Diavolo (conscio del via vai di difensori che ci sarà in estate) preferirebbe il prestito. Il Torino, invece, per Buongiorno vorrebbe almeno 35 milioni di euro. Seconda problematica, la concorrenza: non solo i rossoneri su Buongiorno, che sarebbe anche nei desideri di Juventus, Inter e Chelsea, secondo Tuttosport. Non semplice arrivare sul giocatore, quindi, anche se sarebbe certamente l’inserimento giusto per la difesa del Milan.

IL MILAN CON DECISIONE SU LENGLET: SARA’ L’UNICO COLPO?

I numeri di Buongiorno

Cresciuto nel Torino, con cui ha percorso tutte le giovanili dal 2007 al 2018, Buongiorno è diventato capitano dei granata nella stagione 2022-2023. A partire dal 2020-2021, il centrale ha disputato con il club piemontese 120 partite, realizzando anche tre reti (tutte in campionato). Diventato titolare inamovibile nello scacchiere di Juric nell’anno dello Scudetto del Milan, Buongiorno ha ottenuto la sua prima convocazione in Nazionale il 18 giugno del 2023, vincendo la finale terzo/quarto posto della Nations League contro l’Olanda. Ma parliamo di numeri: fisico e altezza possenti (1.94 metri per 84 chili), Buongiorno spicca principalmente per la grande forza dimostrata in campo. Il centrale è infatti ai primi posti nei cinque più importanti campionati europei per duelli aerei vinti, intercettazioni e contrasti. Ottimo anche il feeling con il gol: due reti realizzate finora (in 13 presenze), unito a una grande confidenza in termini di assist per i compagni. A completare il profilo il piede mancino e la capacità di giocare sia da centrale in una difesa a quattro che da braccetto in una difesa a tre. Sarebbe dunque il candidato perfetto per il Milan, sperabilmente al centro in una prossima trattativa di calciomercato.

CALCIOMERCATO, DALLA SPAGNA: “LENGLET-MILAN, CONCORRENZA DI UN TOP CLUB EUROPEO”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate